A- A+
Food
La Zipotta e il Latteria, gemme casearie della Zipo

La Cascina Ca' Grande, sede dell'azienda agricola Zipo, è un luogo davvero unico come unica è la possibilità di respirare la storia, rappresentata dalla casa di Caccia, quattrocentesca, dove la famiglia Pusterla ospitava gli Sforza che amavano cacciare e rilassarsi in queste campagne.

La cascina e i porticati sono invece ottocenteschi e raffigurano la classica Corte Lombarda. 
E' qui che Marco  Pozzi e la figlia Elisa, che guida l'azienda agricola, hanno deciso di produrre formaggi  di grande qualità, latte davvero straordinario e yoghurt. 

Tra i prodotti dell'azienda anche il riso Zipo, varietà Carnaroli - proveniente da semente DNA certificata - e la varietà Baldo che vengono coltivati nei terreni della stessa Azienda. 

Il risone raccolto direttamente dalle campagne viene pilato in cascina attraverso l'utilizzo di una pilatrice d'epoca. Questo processo non prevede l'utilizzo di alcun sbiancante e il chicco ottenuto è un chicco semilavorato privo del tegumento esterno.

Ciò che è ben chiaro nel visitare l'Azienda Zipo è la qualità, che caratterizza tutta la fliera della produzione casearia, dall'allevamento delle mucche, alla lavorazione atigianale.

Le mucche della Zipo, pascolano libere nei prati e la scelta di Elisa è stata di tenere il toro all'interno del recinto delle mucche, affinchè anche la riproduzione segua una naturale evoluzione e non sia un atto costrittivo verso l'animale.

GUARDA IL VIDEO DELL'AZIENDA ZIPO CON ELISA E MARCO POZZI

 

 

 

L'azienda Zipo è anche fattoria didattica e sede di degustazioni e approfondimenti a tematica gastronomica dei proddotti. 

Vale la pena davvero assaggiare la Zipotta, formaggio a pasta semicotta, ottenuta da latte crudo intero, più asciutta e compatta d'estate, quando le vacche si alimentano al pascolo, mentre d’inverno, per via del latte più ricco di grassi, la zipotta risulterà più cremosa e saporita.
E dopo che l'avrete assaggiata, ne porterete via una forma e, ne sono certo, anche una generosa porzione di "Latteria" stagionato, dal sapore marcato ma delicato al tempo stesso.  

Armatevi di bottiglie di plastica sciaquate e pulite, perchè, alla Zipo, trovate la macchina distributrice di latte fresco, un gusto straordinario cui vorremmo tutti abituarci.


Alcuni cenni storici
Si hanno notizie storiche sul nostro complesso rurale a partire dal 1300: durante i secoli, con l’evoluzione delle tecnologie agricole, si sono susseguite ristrutturazioni e nuove edificazioni che hanno modificato il nucleo aziendale fino a definirlo come si presenta oggi al visitatore. Il nucleo più antico è costituito da un piccolo torrione dal quale, attraverso un portico, si accede alla corte, da poche stanze con un “negozio” oggi andato perduto e da una stalla di grandi dimensioni per quei tempi. Alla fine del 1400, ai tempi d’oro degli Sforza, venne edificata dai Pusterla, castellani di Binasco, la casa di caccia che troviamo all’interno della cascina. E’ un raro esempio di architettura tardo gotica restaurata e riportata alle origini con amore e competenza dall’ultimo proprietario. Oggi è un bene tutelato dalla Sovrintendenza ai Monumenti dello Stato. Nella seconda metà dell’Ottocento vengono edificate altre costruzioni come portici, pollai, un caseificio con annessa stalla per maiali ed un forno per il pane. Si ha così la tipica struttura della corte lombarda, costituita dalla corte e dall’aia circondate da edifici che la delimitano e la difendono. 

UN'AZIENDA MULTI-FUNZIONALE E DIDATTICA

La Cascina Ca’ Grande, a Zibido San Giacomo (MI), ben si presta ad esser visitata dalle scolaresche; infatti latte, formaggio e riso, oltre ad essere prodotti con metodi naturali, sono trasformati direttamente in cascina per esser distribuiti ai consumatori, ed è quindi possibile seguire in un unico luogo tutto il ciclo produttivo dei vari alimenti. Inoltre, data l’importanza storico-artistica dei fabbricati, si possono avere spunti per approfondimenti artistici, storici e sociali riferiti naturalmente all’ambiente lombardo. Le visite guidate sono seguite da personale preparato che può operare a tutti i livelli, partendo dalle scuola materna sino alle scuole superiori, e capace di alternare momenti didattici a quelli ludici. Una grande aula, in parte sotto il porticato ed in parte nella vecchia stalla, oggi completamente ristrutturata, può ospitare due classi. La visita mediamente dura circa tre ore, ma è modificabile in base alle esigenze. E' prevista inoltre la possibilità di consumare uno spuntino. Sono previste anche visite e degustazioni per gruppi di adulti.

Tags:
azienda agricola zipozipottalatteriaformaggi tipiciallevamento sanomucche felici
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.