A- A+
Food
Peste suina, cinghiale morto vicino a Langhirano. Addio al prosciutto di Parma
Puntatura Prosciutto di Parma Ferrarini

Peste suina, la zona di Langhirano sotto sorveglianza e il futuro a rischio del Prosciutto di Parma

Ormai non c'è più solo l'allarme ma sono scattati anche i primi provvedimenti e sono piuttosto pesanti. L'Unione europea è intervenuta sul caso della pesta suina e da oggi sono partite le restrizioni. Nel mirino è finita Langhirano, la patria del Prosciutto di Parma. La Commissione Ue - secondo quanto riporta Il fatto alimentare - ha preso questa decisione dopo il ritrovamento a Fornovo di Taro di una carcassa di cinghiale positiva alla peste suina, lo scorso 8 aprile 2024. Una seconda carcassa è stata segnalata a Varano de Melegari pochi giorni dopo. Adesso che la zona di restrizione II si amplia ci potrebbero essere dei problemi per le migliaia di cosce destinate ad essere marchiate come Prosciutto di Parma.

Leggi anche: Prosciutto di Parma, peste suina vicino Langhirano. Salumi infetti? È allarme

Il problema - prosegue Il fatto alimentare - è molto serio e i numeri parlano da soli. Dall’inizio dell’epidemia nel gennaio 2022 si contano 1.899 carcasse di cinghiali (dato aggiornato al 17 aprile). Gli allevamenti coinvolti, invece, sono stati 21 con l’inevitabile abbattimento di oltre 40 mila maiali. Le previsioni non sono rosee. A questo punto è lecito chiedersi quale sarà il destino del Prosciutto crudo di Parma? Si potranno vendere le cosce di maiale provenienti dagli allevamenti situati nei pressi di Langhirano? Il problema non riguarda la sicurezza alimentare, ma le esportazioni. Fra gli addetti ai lavori molti sono convinti che ci sarà presto un inevitabile blocco delle esportazioni. Paesi come Canada, Stati Uniti e anche diversi stati europei non vorranno comprare prosciutti e altri salumi provenienti da zone infette.





in evidenza
Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3


in vetrina
Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere

Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere


motori
Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.