A- A+
Food
Uovodiseppia Milano, chef Pino Cuttaia: ecco il pranzo come una volta. Video
Chef Pino Cuttaia

Uovodiseppia Milano,  chef Pino Cuttaia lancia la pausa pranzo come una volta. "Cuoco custode della tradizione". Video

L'idea di "una cucina rassicurante dove penso che il cuoco abbia una responsabilità sociale legata alla parte nutrizionale. Dico sempre che oggi il cuoco è la mamma contemporanea... il custode della tradizione", le parole di chef Pino Cuttaia che racconta in questo video il menù e la filosofia della nuova pausa pranzo targata Uovodiseppia Milano (nel frattempo, il suo ristorante La Madia di Licata ha visto confermare le due stelle Michelin e il suo ruolo che lo colloca tra le migliori eccellenze ristorative del panorama italiano riconosciute nella 68° edizione della Guida Michelin).
 

Chef Pino Cuttaia e la pausa pranzo made di Uovodiseppia Milano

Pausa, dal greco paûsis, der. di paúō ‘mi fermo’: per una coccola e per gustare il calore di un piatto all’ora di pranzo. Mi fermo per una pausa che riscalda il cuore e che riporta nella cucina della propria casa dove i profumi si mescolano ai ricordi.

La pausa pranzo da Uovodiseppia Milano, all’interno di Ariosto Social Club, è un viaggio a ritroso nel tempo, un rituale semplice con una guida d’eccezione, lo chef Pino Cuttaia che accompagna l’ospite in un percorso per condurlo dove tutto ha inizio: la cucina di casa. “E’ li che si ritrovano sapienza antica e bellezza, quasi in modo inconsapevole. E’ il regno del gusto domestico, della cura amorevole e dell’imperfetta perfezione. Voglio liberare gli ingredienti dalla tecnica per riconsegnare loro, amore e rispetto, per restituire al cibo la poesia dei sapori perduti, l’emozione dei ricordi e il calore dei gesti conosciuti” afferma Pino Cuttaia.
 

Uovodiseppia Milano Uovo e bottarga 2
Uovo e bottarga


Uovodiseppia Milano così come a casa, accoglie con la sua cucina a vista entro cui ammirare ingredienti, preparazioni e cotture, proprio come facevamo da piccoli osservando la mamma o la nonna ai fornelli prima di sedersi a tavola.

Pino Cuttaia ricerca ed esplora materie prime e gusti, ispirandosi sempre alla memoria come ingrediente di partenza, senza dimenticare l’importanza del tempo. Il tempo inteso come un elemento prezioso, spesso dimenticato a cui ridare valore. Il tempo da passare a tavola richiede, per poter essere gustato appieno, calma e lentezza. La stessa lentezza, cura e attenzione che è necessaria per la creazione di un piatto. Il menu è un invito a godersi le piccole gioie di un pranzo, senza fretta.
 

Uovodiseppia Milano macco di fave con fiore di zucca e ricotta 2
Macco di fave con fiore di zucca e ricotta

Una coccola di metà giornata che culla l’ospite fino a sera. La nuova proposta viaggia attraverso la penisola, da sud a nord e viceversa, con l’intento di ripercorrere attraverso i piatti, la storia dello chef, cresciuto in Piemonte, la regione dove ha anche imparato il mestiere. Nelle mani di Pino Cuttaia la precisione e il rigore del nord incontra il calore, la passione e le materie prime del sud per realizzare piatti che raccontano la sua identità. Una proposta libera da virtuosismi, dove la materia prima viene trattata nella sua essenzialità con rigorosa attenzione alla sostenibilità.

Lasagnetta con bietole, crema di topinambur e tartufo neroLasagnetta con bietole, crema di topinambur e tartufo nero
 


Il menu varia ogni settimana, in base alla disponibilità e alla stagionalità della materia prima. La formula prevede due piatti a scelta tra quelli proposti, oltre a un bicchiere di vino, acqua, pane e caffè.  Tra i piatti Uovo e Bottarga, Macco di fave e ricotta, Terra, Spezzatino di verdure e la Nuova cassata. Il costo del menu è 55€. Uovodiseppia Milano è inserito nel contesto di Ariosto Social Club, un concept contemporaneo per l’accoglienza a 360 gradi, uno spazio composito ed esplorativo, nel cuore di Milano, all’interno di un signorile palazzo in stile liberty.

Uovodiseppia Milano la nuova cassata (1)
La nuova cassata


Un punto di partenza per vivere la metropoli attraverso una nuova esperienza di soggiorno avvolti da atmosfere che ricordano New York o Londra. E siamo a Milano, in Via Ariosto 22. Esclusività e sostenibilità hanno ispirato i venti appartamenti di pregio e moderni (17 bilocali e 3 trilocali) pensati per affitti brevi con a disposizione i servizi tipici degli hotel e dotati di ogni comfort. Completano l'esperienza, la boutique di Valeria Benatti, con una proposta di abbigliamento e accessori, anche per la casa, innovativa e molto solidale, un centro benessere con palestra che offre programmi su misura con personal trainer esperti, e un loft all’ultimo piano, luogo ideale per piccoli eventi e presentazioni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chefpino cuttaiauovodiseppia milano




in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo


motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.