A- A+
Green
Africa2

"Il continente africano si sta rompendo per formare un nuovo oceano". Lo afferma Carolina Pagli dell'Universita' di Plymouth, commentando i dati sismici sull'Afar Etiopico che saranno presentati a Geoitalia 2013, che si terra' a Pisa dal 16 al 18 settembre, da Derek Keir dell'Universita' di Southampton. "L'Arabia si sta separando dal resto dell'Africa - spiega Pagli - come potremo vedere dai risultati di una recente spedizione italiana della nave Urania del CNR in Mar Rosso e da un'altre ricerca sulla formazione di catene di vulcani distanti anche decine di km dal centro del rift".

I rift sono delle depressioni della superficie terrestre che si creano dove due placche tettoniche si allontanano l'una dall'altra e possono evolvere attraverso la creazione di faglie e di vulcani fino alla formazione di oceani con vere e proprie dorsali di espansione. La ricercatrice Eleonora Rivalta del GFZ di Potsdam, Germania, attraverso risultati di modellazione numerica, mostrera' come il rifting provochi la risalita di sacche di magma dalla parte centrale del rift verso i suoi margini, spiegando cosi' la formazione di catene di vulcani distanti anche decine di km dal centro del rift.

Tags:
africaoceanocambiamenti climatici
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.