A- A+
Green
Clima, lavori a porte chiuse alla COP22

Domenica di porte chiuse alla COP22. Dopo la prima settimana di tavoli tecnici per la stesura dei pre-documenti, da lunedì con l'arrivo delle delegazioni ad alto livello, capi di Stato inclusi, si proverà a identificare il punto di equilibrio per consentire all'accordo di Parigi sul clima, entrato in vigore il mese passato, di avanzare in termini di azioni condivise sulla base degli impegni presi dai paesi ratificatori. 

L'incognita da sciogliere resta quella della posizione Usa dopo l'elezione di Donald Trump, e le reazioni alla stessa da parte degli altri grandi attori alla COP, Cina ed Unione Europea in testa. Da questo punto di vista la giornata ha comunque ha vissuto a Marrakesh una fase di passaggio importante con la consueta riunione dell'Unione interparlamentare, promossa dal Parlamento del Marocco presso l'Hotel Palmeraie Palace. 

A guidare la delegazione della Camera dei Deputati il presidente della Commissione ambiente, Ermete Realacci. Faro acceso proprio, come ha ricordato lo stesso Realacci, sulla possibilità di capire attraverso il dibattito "quanto l'elezione di Trump può danneggiare la battaglia contro il climate change", anche se la delegazione americana, davanti alla compattezza generale dimostrata da tutti i partecipanti nell'avanzare con passo spedito e senza ritardo nella road map varata con l'accordo di Parigi, è rimasta sostanzialmente abbotonata. 

"D'accordo con la Presidente Boldrini - ha poi evidenziato Realacci - ho presentato alcuni emendamenti al documento finale per dare particolare attenzione ai paesi in cui i cambiamenti climatici producono impoverimento e flussi migratori". La posizione italiana, illustrata da Realacci anche nel valore dei numeri, vede "la green economy non solo in grado di fornire una risposta ai problemi ambientali ma di favorire un'economia più a misura d'uomo e per questo più in grado di affrontare la crisi".

Tags:
cop21
in evidenza
Dazn spegne i rumors sulla Leotta E' confermata sulla Serie A . Le foto

Sport

Dazn spegne i rumors sulla Leotta
E' confermata sulla Serie A. Le foto

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.