A- A+
Green

Le autorita' russe hanno incriminato per pirateria l'italiano Cristian D'Alessandro, uno dei 30 attivisti arrestati per il blitz del 21 settembre su una piattaforma nell'Artico. Lo si apprende dal profilo twitter dell'organizzazione ambientalista. D'Alessandro era a bordo del rompighiaccio Arctic Sunrise quando un gruppo di attivisti tento' di salire su una piattaforma di Gazprom nel Mare di Pechora. Finora sono stati gia' incriminati almeno altri 19 attivisti di varie nazionalita'.

Cristian e tutti gli attivisti di Greenpeace rischiano fino a 15 anni di detenzione, secondo quanto prevede l'articolo 227 del Codice penale russo. L'equipaggio dell'Arctic Sunrise, gli attivisti e i due giornalisti freelance a bordo della nave sono nelle mani delle autorita' russe dal 19 settembre, quando la Guardia costiera abbordo' e sequestro' la nave rompighiaccio di Greenpeace in acque internazionali. Dal 24 settembre sono detenuti nella citta' portuale di Murmansk. In un comunicato, Greenpeace ha chiesto al governo italiano di sostenere l'azione del governo olandese presso il Tribunale Internazionale previsto dalla Convenzione Onu sul diritto del mare. Nelle ultime ore l'accusa, ha comunicato l'addetto stampa di Greenpeace Russia, Tatiana Vasileva, e' stata formalmente notificata anche a Andrey Allakhverdov, ex giornalista e portavoce di Greenpeace Russia, e all'operatore radio australiano Colin Russell. Questa mattina, la Commissione investigativa aveva contestato accuse identiche ad altri tre membri dell'equipaggio, la danese Anne Mie Roer Jensen, il neozelandese Jonathan Beauchamp e il fotografo russo freelance, Denis Sinyakov. Oltre a quest'ultimo, vi e' anche un altro reporter freelance, il britannico Kieron Bryan, che e' stato incriminato, ieri, insieme ad altre 14 delle 30 persone che si trovavano a bordo dell'Arctic Sunrise.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
greenpeacerussiaprigione
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.