A- A+
Green
Francia, stop parziale alla plastica. In vigore per gli imballaggi almentari

Sarà possibile utilizzare buste di plastica per i prodotti più deperibili, come le fragole, e per quantitativi superiori, per esempio, a un chilo e mezzo nel caso delle male

 

Entra in vigore in Francia un divieto parziale di utilizzare involucri di plastica per la frutta e la verdura. Per il bando totale occorrerà attendere il 2026. Per il momento, è ancora possibile utilizzare buste di plastica per i prodotti più deperibili, come le fragole, e per quantitativi superiori, per esempio, a un chilo e mezzo nel caso delle male.

Un approccio graduale che è stato definito "pragmatico" dal presidente francese, Emmanuel Macron, ma ha suscitato le ire delle imprese del settore, che avranno sei mesi di tempo per esaurire le scorte di involucri non più legali. "Non siamo mai stati consultati", ha lamentato Laurent Grandin, capo di Interfel, associazione di categoria dei produttori di frutta e verdura.

Grandin ha definito "insormontabili" i costi delle nuove norme, che si applicano anche alle buste prodotte con plastica riciclata. Elipso e Polyvia, associazioni che rappresentano 3.500 aziende del settore dell'imballaggio, hanno fatto appello al Consiglio di Stato contro quella che ritengono una distorsione del mercato comune, dal momento che il divieto si applica solo in Francia.

Di segno opposto la reazione delle ditte che producono imballi in carta e cellulosa, per le quali è prevista una decisa espansione del giro d'affari.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    francia stop plastica
    in evidenza
    In gol Arturo Calabresi È il figlio del Biascica di Boris

    Coppa Italia, Roma-Lecce

    In gol Arturo Calabresi
    È il figlio del Biascica di Boris

    i più visti
    in vetrina
    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.