A- A+
Green
Global Week of Climate Action: Unicredit in prima linea per l’ambiente

Global Week of Climate Action: in occasione della manifestazione che ha preso il via oggi e terminerà il 27 settembre, Unicredit ha scelto di coinvolgere i propri dipendenti in una riflessione sul cambiamento climatico. Alle persone la richiesta di portare idee e soluzioni per un futuro sostenibile, che passa anche dal business dalla Banca.

Nell’ambito delle iniziative dedicate alla corporate social responsibility, Unicredit ha deciso di partecipare alla Global Week of Climate Action, al via oggi fino al 27 settembre. Nell’arco della giornata i dipendenti sono stati incoraggiati a dedicare un’ora del proprio tempo per riflettere sul tema del cambiamento climatico. Ai dipendenti è stato chiesto di confrontarsi con colleghi e clienti in merito a cosa si stia già facendo e a cosa ancora si possa fare per combattere il climate change e consentire a UniCredit di fare la differenza.

Alle persone di UniCredit è stato anche chiesto di redigere e condividere le proprie idee migliori, affinché il Gruppo possa contribuire alla sostenibilità ambientale: circa 500 sono state le proposte già presentate dai colleghi per una valutazione.

“Per prenderci cura del pianeta, non possiamo più continuare con il business as usual”, ha commentato  l’Amministratore Delegato di UniCredit Jean Pierre Mustier. “Abbiamo bisogno di un nuovo approccio per costruire un futuro sostenibile. Si tratta di una sfida importante, sia per le persone sia per le imprese. Tutto ciò ha un impatto sulle generazioni presenti e future, ed è per questo che dobbiamo creare consapevolezza su questo tema e lavorare insieme come One Bank, One UniCredit, per identificare soluzioni nuove e lungimiranti che preservino il nostro domani.”

Unicredit per l'ambiente: tra le iniziative di sostenibilità ambientale la limitazione delle emissioni, l'impiego di energie rinnovabili e il progetto per rendere uffici e filiali plastic free

Il supporto di UniCredit alla Global Week of Climate Action attraverso il coinvolgimento dei propri dipendenti è parte del più ampio impegno del Gruppo sui temi della sostenibilità, che include la revisione in corso delle attuali policy aziendali, con l’obiettivo di valutare l’aggiornamento o la creazione di nuove linee guida in materia di cambiamenti climatici.

Tra i più importanti interventi della Banca in tema di sostenibilità anche l’impegno a limitare le emissioni legate all’attività operativa, con un 60% in meno previsto entro il 2020 e un 80% in meno che si cercherà di raggiungere entro il 2030. Lo scorso anno la Banca aveva già ottenuto una riduzione del 49% rispetto al 2008.

Oltre a ciò, Unicredit è in prima linea per l’utilizzo crescente di energie rinnovabili – lo scorso anno, il 78% dei consumi elettrici complessivi del Gruppo proveniva da fonti rinnovabili – e sulla buona strada per raggiungere una maggiore efficienza energetica degli uffici e dei data center. Basti pensare che UniCredit ha finora installato sistemi di gestione remota degli impianti di riscaldamento e climatizzazione in circa 1.000 filiali e sistemi di monitoraggio energetico in 800.

Anche la riduzione dell’impronta ambientale è all’ordine del giorno della Banca guidata da Mustier: nel 2018 UniCredit ha ridotto i propri uffici di 172.000 metri quadrati nella sola Europa occidentale.

Per finire, la Banca ha lanciato un progetto plastic-free, in linea con la Direttiva Europea 2018/0172 per ridurre significativamente l’uso della plastica negli uffici e nelle filiali entro il 2020.

Commenti
    Tags:
    global week of climate actionclimate action summit 2019climate action summitclimate actionclimate changecambiamento climaticosostenibilità ambientaleplastic freeuffici plastic freeunicredit plastic freeunicredit sostenibilitàunicredit corporate social responsibilityresponsabilità sociale d’impresa unicreditunicredit ambientefuturo sostenibileriduzione emissionienergie rinnovabiliefficienza energeticaone unicreditunicredit jean pierre mustierunicredit per l'ambiente
    Loading...
    in evidenza
    Pronto il Ponte sullo stretto Così fanno prima ad arrivare...

    L'ironia del web

    Pronto il Ponte sullo stretto
    Così fanno prima ad arrivare...

    i più visti
    in vetrina
    California, vasto incendio a est di LA: 8000 persone evacuate

    California, vasto incendio a est di LA: 8000 persone evacuate


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Seat e Bergamo hanno acceso i riflettori sulle violenze domestiche

    Seat e Bergamo hanno acceso i riflettori sulle violenze domestiche


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.