A- A+
Green
Nucleare, Cingolani fa retromarcia. E Starace stoppa: "Irrealistico"

Sul ricorso al cosiddetto nucleare 'verde' il ministro della transizione Ecologica, Roberto Cingolani, a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio precisa di non aver fatto "ovviamente nessuna proposta: credo che sia stato preso un momento di una lezione fatta a qualche centinaio di studenti in cui raccontavo tra altre cose che Stati Uniti e Francia stanno testando tecnologie che non sono mature e di cui si sapra' tra 10-15 anni. Se si dovessero rivelare importanti - spiega - secondo me tra 10-15 anni qualcuno dovra' tenerne conto. Pero' non c'e' nessuna proposta e infatti sono rimasto un po' meravigliato dal fatto che raccontare una cosa cosi' viene trasformata in una proposta, che e' una cosa diversa". Tra l'altro, aggiunge il ministro, "al momento ci sarebbe poco da proporre perche' non c'e' la tecnologia". 

"Secondo me - prosegue Cingolani al Forum Ambrosetti - guardare a tutte le tecnologie, studiarle, e' sacrosanto; scusate, dov'e' la proposta? Io sono in totale buonafede". E' stupito dunque delle polemiche? "Stupito no, perche' poi molto va sui social dove e' facile scaricare la rabbia", risponde il ministro. Insomma, "non e' colpa mia se la Francia ha chiesto all'Unione Europea di valutare se i reattori nucleari di quarta generazione possono essere considerati verdi; poi la Commissione europea puo' anche dire di no", anche se, in fin dei conti, "se qualcuno lo sta valutando noi non dobbiamo metterci un euro, non dobbiamo fare nulla ma solo ascoltare e aspettare; mi sembra un atteggiamento sereno". 

Nucleare: Starace, irrealistico pensare a sua riconsiderazione

Con un secco "no" l'amministratore delegato dell'Enel, Francesco Starace, ha risposto a chi gli chiedeva se sia realistico pensare a una riconsiderazione del nucleare in Italia. Neanche con quello che viene definito 'nuovo nucleare'? "Non e' tanto nuovo come sembra", ha risposto ancora Starace a margine di una conferenza stampa al Forum Ambrosetti di Cernobbio. "Nel mix energetico italiano - ha spiegato ancora - meno combustibili fossili ci sono e meglio stiamo tutti. Quanto piu' velocemente ci disfiamo della percentuale di energia che stiamo producendo da fonti fossili e tanto meglio siamo messi dal punto di vista energetico. Per fare questo e' necessario accelerare gli investimenti nelle fonti rinnovabili". 

Commenti
    Tags:
    nuclearecingolanistarace
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Peugeot 308 diventa premium

    La nuova Peugeot 308 diventa premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.