A- A+
Green
Palazzo Reale di Milano, cambia l'illuminazione: risparmio energetico del 35%
Palazzo Reale

"Piermarini Lighting Project", cambia l'illuminazione al Palazzo Reale sotto la guida di Giuseppe Piermarini

Armonia, equilibrio, austera grandezza: il razionale rigore geometrico che informa gli spazi dello Scalone d’Onore è espressione del profondo rinnovamento che nel tardo Settecento interessò l’intero complesso di Palazzo Reale, sotto la guida di Giuseppe Piermarini. L’impianto neoclassico dell’architettura è espressione plastica di quel pensiero illuministico che in Milano si manifestò pienamente, volto a liberare l’uomo dal buio dell’ignoranza e a fare luce su ogni oscurantismo.

Da queste premesse concettuali - da quella volontà di fare luce che è rappresentata allegoricamente anche da Aurora, la giovane alata che compare nell’affresco a soffitto dello scalone - si sviluppa l’intervento illuminotecnico di Panzeri, rispettoso della storia e dell’autorevolezza dei luoghi in cui si inserisce e per i quali è stato specificatamente progettato e realizzato, mutuandone i principi estetici di aristocratica semplicità e purezza compositiva.

In un dialogo continuo con un passato che sente vicino, Panzeri interviene con sorvegliata compostezza, creando architetture di luce che si integrano armoniosamente con il contesto monumentale. Quattro gruppi luminosi, formati ciascuno da tre elementi lineari sottili in allumino e schermo rivolto verso la parete per un effetto di luce indiretta e soffusa, dotati di Led di ultima generazione. La luce diffusa si amalgama con l'architettura rigorosa dell'edificio e crea un'interazione armoniosa che enfatizza la forma stessa e le architetture che alloggiano i corpi luminosi.

image (29)Palazzo Reale 
 

Posizionati nello spazio disegnato dalle modanature dello Scalone, i gruppi luminosi si pongono in dialogo con le architetture che li contengono, dando vita ad una nuova dialettica formale ed estetica. L’effetto finale gioca su una tecnologia sofisticata ma non invasiva che migliora la percezione dello spazio anche nei momenti in cui non è richiesta alcuna illuminazione. Non da ultimo, l’utilizzo di moderne tecnologie illuminotecniche rende più efficiente il sistema illuminante contribuendo a un significativo risparmio energetico, pari al 35% di consumi in meno rispetto alla situazione preesistente.

La consulenza progettuale e la realizzazione dell’intervento è stata interamente curata da Enzo Panzeri, Head of Design dell’azienda Panzeri, in collaborazione con il Comune di Milano e Palazzo Reale.

"Piermarini Lighting Project è pienamente rispettoso della storicità architettonica, della qualità formale e delle implicazioni estetiche dello scalone d'onore, nel quale si inserisce con estrema naturalezza e senza alcuna forzatura - ha affermato l'assessore alla Cultura Tommaso Sacchi -. Un progetto che è stato in grado di fare un'efficiente ed elegante sintesi tra lo spirito originario, il design contemporaneo e le esigenze di risparmio energetico".

Conclude Federico Panzeri, coordinatore del progetto per Panzeri che è anche sponsor tecnico: “L’attenzione e il rispetto per i luoghi del passato si manifesta anche nella volontà di farli vivere e dialogare con il contemporaneo, dando spazio alle opportunità che la tecnica ci offre, senza cercare gerarchie ma esaltando le possibilità espressive della luce nella sua interazione con l’architettura.”

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milanopalazzo reale





    in evidenza
    "Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

    De Filippi furiosa in tv

    "Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

    
    in vetrina
    Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

    Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


    motori
    CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

    CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.