A- A+
Home
La Brexit potrebbe disintegrare il Regno Unito in poco tempo

‘Boris Johson ha chiesto all’Europa un nuovo rinvio a febbraio per l’uscita ’ questa è l’unico elemento concreto emerso nel voto del fine settimana in Gran Bretagna.

 

Sembrava a tutti si fosse arrivati veramente alla fine di questa storia infinita ma i tempi e le trappole sembrano essere ancora lunghe.

 

Il Parlamento non è riuscito ad accordarsi, un milione di inglesi sono scesi in piazza per il referendum e molte sono le voci della ‘intellighenzia’ inglese che continuano a farsi sentire decise contro la Brexit e contro il suo stravagante attuale Premier.

La Brexit può disintegrare il Regno Unito

Tra queste quella del famoso scrittore, ex agente segreto in Germania durante la Guerra Fredda, John Le Carrè, pseudonimo di David Cornwell, nato nel Dorset meno di novant’anni fa.

 

Nel presentare il suo ultimo libro ‘Un uomo decente’ ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano El Pais soprattutto su temi letterari ed anche sulla sua indignazione riguardo alla Brexit.

 

Ne abbiamo sintetizzato la parte dedicata alla politica in cui lo scrittore definisce senza mezzi termini Brexit ‘come la peggiore idiozia e la maggiore catastrofe fatta dal Regno Unito dall’invasione di Suez del 1956.

 

‘Per me-sostiene Le Carrè- è un disastro che ci siamo autoinflitti, di cui non dobbiamo dare colpa a nessuno, né agli europei, né agli irlandesi. Siamo sempre stati integrati in Europa. L’idea che possiamo uscire dal maggior trattato commerciale del mondo con accesso al mercato americano è semplicemente terrificante’.

 

A riguardo dei politici inglesi che hanno portato a questa situazione Carrè li definisce come ‘ un Governo di Michey Mouse, gente di seconda fila e Boris Johson è un bambino che si fa passare per Primo Ministro’.

La Brexit può disintegrare il Regno Unito

Secondo lo scrittore una grande responsabilità è in capo alla stampa inglese ‘una stampa che ha demonizzato l’Europa. Una stampa i cui proprietari sono per l’80% oligarchi che vivono in paradisi fiscali.Vivendo lì possono scommettere sulla sterlina, manovrare fondi di investimento facendo, alla fine, molto danaro’.

 

‘Il nuovo accordo per l’uscita-conferma lo scrittore- è inoltre un tradimento all’Irlanda del Nord.

Quest’estate pensavo si sarebbe riusciti a fare un nuovo referendum ma ora non ne sono più sicuro. Vi è molta irritazione per la Brexit. E stiamo andando verso un aumento del neofascismo. La maggior minaccia terroristica, a detta della polizia, viene dall’ultradestra. La stampa popolare ha fomentato eurofobia e sentimenti di rivalsa contro l’altro, sentimenti che non sono nel DNA del paese’.

 

Parole dure, pesanti che portano lo scrittore a terminare con una conclusione drammatica.

‘Esiste-conclude Carrè-un pericolo reale di disintegrazione del Regno Unito. Quello che stiamo dicendo all’Irlanda del Nord è che se ne vadano fuori dalle scatole. Tutto questo può’ favorire soltanto un riavvicinamento tra Irlanda e Scozia’.

 

Alla fine la propaganda di media, manovrati da speculatori, sta portando il Paese, secondo l’anziano ex agente segreto, ad una fase pericolosa e, forse senza ritorno.

 

Se avrà avuto ragione lo vedremo nei prossimi mesi.

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    brexitboris johnsoneuropareferendumstampa
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.