A- A+
Lavoro
Istat: aumentano i contratti a termine, in calo l'indeterminato
logo fondazione studi
 

Arriva dall’Istat il campanello d’allarme per quanto riguarda i rapporti di lavoro a tempo indeterminato che, nonostante gli incentivi, cominciano a dare segnali di rallentamento. Nel trimestre agosto-ottobre 2015 sono aumentati di 55 mila unità i lavoratori dipendenti rispetto al trimestre precedente (maggio-luglio 2015). Tra questi, però, i lavoratori con contratto permanente sono 32 mila in meno, mentre i lavoratori a termine sono 87 mila in più. In calo anche i lavoratori indipendenti, scesi di 23 mila unità.

Bisognerà attendere le prossime rilevazioni dell'Istituto per capire se la frenata del tempo indeterminato verrà confermata. Il contratto a termine, invece, nonostante costi sensibilmente di più del contratto a tempo indeterminato, continua a godere di un grande appeal tra le imprese. Tra ottobre 2014 e ottobre 2015 gli occupati permanenti sono aumentati di 13mila unità, pari ad una crescita dello 0,1%. Nello stesso periodo i contratti a termine sono cresciuti di 146mila unità, ovvero del 6,2%. Nonostante gli incentivi alle assunzioni con contratto a tempo indeterminato, dal lavoro a termine è arrivata la spinta decisiva alla crescita dell'occupazione registrata dall'Istat ad ottobre 2015, rispetto ad ottobre 2014, che ha riguardato i lavoratori dipendenti, aumentati di 158mila unità (+0,9%), mentre tra gli indipendenti c'è stato un calo di 83mila occupati (-1,5%). 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.