A- A+
Lavoro
Istat: tasso di disoccupazione in risalita
logo fondazione studi
 

Torna a salire il tasso di disoccupazione in Italia secondo i dati di febbraio 2016 pubblicati dall'Istat. Si tocca l'11,7% con una crescita dei disoccupati dello 0,1% rispetto a gennaio.
Alla forte crescita registrata a gennaio (+0,7%, pari a 98 mila occupati in più), dovuta soprattutto agli incentivi introdotti dalla Legge di Stabilità 2015, è seguito il calo registrato nell'ultimo mese, che riporta la stima dei lavoratori dipendenti permanenti ai livelli di dicembre 2015. Per i dipendenti a termine prosegue la tendenza negativa già osservata dal mese di agosto 2015.

La diminuzione degli occupati a febbraio raggiunge lo 0,4% (-97 mila persone occupate) e coinvolge uomini e donne tra i 25 e i 49 anni. A diminuire, però, è anche il tasso di disoccupazione giovanile (15-24enni). A febbraio si raggunge il 39,1%, con un calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente. Sale di 2 punti percentuali, invece, il tasso di inattività, raggiungendolo il 36% e aumentano gli inattivi tra i 15 e i 64 anni: +0,4% (pari +58 mila unità). Si tratta prevalentemente di donne e di over 25. 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO

Lo scherzo e l'imprevisto

Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.