A- A+
Lavoro
logo fondazione studi
 

Entro il 31 luglio i datori di lavoro che hanno assunto, prorogato o trasformato il rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2012 a lavoratori iscritti nelle liste di mobilità, ma che non hanno
fatto domanda per accedere al beneficio, possono presentare domanda in via telematica alla sede Inps competente. C'è tempo, invece, fino al 30 settembre per i datori di lavoro, già ammessi al beneficio per assunzioni, proroghe e trasformazioni di contratti di lavoro entro il 31 dicembre 2012 e che non hanno ancora fruito dell’incentivo, che devono effettuare la variazione delle denunce UniEmens relative al periodo di spettanza del beneficio e trasmetterle all’Inps.

L'agevolazione, che può arrivare fino a un massimo di 2.280 euro annui (190 euro mensili), riguarda i lavoratori licenziati dalle piccole aziende, quelle che occupano fino a 15 dipendenti, e i datori di lavoro che li hanno riassunti per fruire di questi incentivi nell'anno successivo (anno 2013).  L'Inps, con il messaggio n.2554/2016, aveva ricordato che per essere ammessi al beneficio i datori devono aver assunto lavoratori iscritti alle liste di mobilità entro il 31 dicembre 2012. L’incentivo, però, si applica anche per proroghe e trasformazioni a tempo indeterminato di precedenti rapporti agevolati, purché intervenute entro l’anno 2012.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


casa, immobiliare
motori
Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva

Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.