A- A+
Lavoro
Voucher anche per i comuni
logo fondazione studi
 

La conferma che lepubbliche amministrazioni possono usare i voucher arriva dalla sentenza del Consiglio di Stato 15 marzo 2016 n. 1034 che ha deciso su una lite in materia di raccolta di rifiuti porta a porta.

Dovendo aumentare la propria dotazione di personale per la raccolta porta a porta dei rifiuti differenziati, un Comune aveva disposto l’acquisto di voucher per lavoro occasionale per oltre 14mila € mensili.

Questa scelta di gestione diretta del servizio rifiuti è stata contestata dal precedente gestore, cercando di dimostrare che il Comune non poteva gestire in proprio il servizio in quanto carente di personale e incapace di ricorrere al lavoro occasionale esterno. I giudici del Consiglio di Stato, invece, si sono pronunciati in favore del lavoro accessorio svolto da 6 nuove persone.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Wanda Nara-Icardi di nuovo insieme... in un reality

"Ci sarà anche Maxi Lopez"

Wanda Nara-Icardi di nuovo insieme... in un reality


in vetrina
Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra

Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra


motori
Renault Arkana: si conferma un pilastro della Renaulution

Renault Arkana: si conferma un pilastro della Renaulution

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.