A- A+
Libri & Editori
Isola di Procida, apre la libreria della casa editrice Nutrimenti

Sabato 3 maggio, alle ore 18, sarà aperta a Procida la prima vera libreria dell’isola. All’inaugurazione parteciperanno la scrittrice Valeria Parrella e il giornalista e scrittore Antonio Lubrano. Porteranno il loro saluto il sindaco di Procida Vincenzo Capezzuto, l’assessore alla Cultura Enrico Scotto di Carlo e il delegato al Turismo Giuseppe Giaquinto.

Nutrimenti Bookshop è stata aperta per iniziativa della casa editrice Nutrimenti su esplicito invito e sollecitazione di alcuni residenti dell’isola, fra cui Elisabetta Montaldo. La libreria offrirà un’ampia offerta di narrativa e saggistica e settori specifici dedicati ai libri di mare, ai libri per ragazzi e a guide e saggi sull’isola e il Golfo di Napoli.

Potrà contare per iniziare su una selezione di circa 8.000 titoli, ma si prevede di arrivare presto a circa 12.000 titoli presenti fisicamente in libreria, in rappresentanza di circa 200 marchi editoriali.

L’obiettivo della libreria, come sottolineato dagli editori di Nutrimenti, Ada Carpi e Andrea Palombi, non è quello di aprire un nuovo negozio, ma un vero e proprio presidio culturale per l’isola, un nuovo spazio e una nuova occasione per gli abitanti dell’isola di Arturo e per i turisti che la frequentano, fra cui molti artisti e scrittori. Un centro propulsore capace di stringere rapporti stabili e duraturi con la comunità che la abita (la libreria sarà aperta tutto l’anno) di offrire un ricco programma di eventi e di occasioni di incontro e di confronto (presentazioni di autori, reading, eventi culturali realizzati ad hoc sull’isola), e in definitiva di svolgere concretamente la funzione di promozione alla lettura.

In tempi di crisi, la nascita di Nutrimenti Bookshop rappresenta anche una sorta di laboratorio per verificare direttamente sul campo se non sia possibile un modello alternativo, o quanto meno complementare, a quello delle grandi librerie di catena. Vale a dire piccole o medie librerie di forte identità, molto radicate in un territorio e in una comunità, e in cui il centro di gravità siano ancora i libri. Il progetto per il layout della libreria, firmato dallo studio d’architettura Gnosis, è tutto giocato sull’uso di materiali di recupero. Dalle tavole da cantiere trattate e usate come scaffalature, ai pallet sovrapposti per farne delle piattaforme espositive, alle bobine in legno per i cavi riutilizzate anche queste come espositori. La controsoffittatura è ottenuta con travi trattate e colorate. L’elemento comune risulta così il legno nella veste e nei colori in cui spesso viene restituito dal mare

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nutrimentiisola di procidalibrerialibrerie indipendenti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.