A- A+
Libri & Editori
Chiarelettere e "Il direttore" di Bisignani: "Vorremmo portarlo al Salone, ma..."

di Antonio Prudenzano
su Twitter: @PrudenzanoAnton

In una recente intervista concessa ad Affaritaliani.it Lorenzo Fazio, fondatore di Chiarelettere, ha anticipato il lancio della prima collana di narrativa della storia della casa editrice finora specializzata nei libri-inchiesta: in questo ambito, a maggio (giusto in tempo per il prossimo Salone di Torino) è prevista l’uscita de “Il direttore”, che segnerà il ritorno al romanzo di Luigi Bisigani, già autore di due spy story tra fine anni ’80 e primi anni ’90 (entrambe per Rusconi).

Il "faccendiere" Bisignani (dai giorni scorsi agli arresti domiciliari per false fatture, nell'ambito di un'inchiesta della procura di Roma su presunte irregolarità legate all'affidamento di alcuni appalti per Palazzo Chigi),  a lungo ritenuto uno degli uomini più potenti d'Italia (e che negli anni è stato coinvolto in diverse indagini), stando a quanto scrive stamattina Il Fatto Quotidiano avrebbe scelto di ambientare il nuovo libro nella redazione di un potente quotidiano del Sudamerica. Il direttore protagonista della nuova spy story dovrebbe inoltre ricordare la figura di Ferruccio De Bortoli. Nel nuovo romanzo di Bisignani (attraverso cui l'autore conterebbe "di mandare messaggi"), tra l'altro, potrebbe esserci spazio per personaggi che ricordano Geronzi e Della Valle (anche se, ovviamente, neppure in questo caso l'autore li chiama con il loro nome).

Dopo la pubblicazione di queste prime anticipazioni, Affaritaliani.it ha ricontattato la casa editrice Chiarelettere per avere altri dettagli. "Bisignani non ha ancora consegnato il manoscritto, deve ancora finire di scrivere il romanzo. E tra l'altro, da quando è arrivata la notizia degli arresti domiciliari, non sono ancora riuscito a sentirlo", ci tiene subito a precisare Lorenzo Fazio, che poi aggiunge: "Quanto alla trama, non è ancora definitiva. Posso però dire che il Sudamerica nel libro ci sarà, ma la redazione giornalistica sarà italiana. Nel romanzo si incrocieranno interessi economici, politici e religiosi". E i personaggi? E' vero che il direttore ricorderà De Bortoli? Su questo punto l'editore non si sbilancia: "In casa editrice stiamo ancora aspettando di leggere la prima bozza del libro. Prima di allora su questi dettagli non ha senso entrare".

Al di là della trama, chiediamo a Lorenzo Fazio quando uscirà il libro e se l'autore presenterà "Il direttore" al Salone di Torino (in programma al Lingotto dall'8 al 12 maggio): "Naturalmente ci auguriamo che il romanzo esca in tempo per il Salone. Quanto all'eventuale presenza di Bisignani a Torino, dovremo prima parlarne con gli organizzatori. A noi farebbe piacere. E soprattutto ci auguriamo che nel frattempo si sia risolta la sua situazione giudiziaria".

Staremo dunque a vedere se alla fine Bisignani sarà protagonista al Salone (nel caso, di certo non mancherebbero le polemiche). E staremo anche a vedere  se con questa spy story Bisignani replicherà il successo ottenuto l'anno scorso con “L'uomo che sussurra ai potenti”, libro-intervista scritto con Paolo Madron (e pubblicato sempre da Chiarelettere), che ha conquistato la top ten e le prime pagine di giornali e siti...

Tags:
il direttoreluigi bisignanichiarelettere
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia full electric

Nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia full electric


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.