A- A+
Libri & Editori

 

alfabeto da pecora

 

L'ARCHIVIO

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

IL LIBRO - Esce per Chiarelettere il libro ufficiale di "Un giorno da pecora", il talk show più irriverente della radio. La satira di Francesca Fornario, i vaticini del Divino Otelma, dj illustri come DjK (Cossiga) e DjBersa (Bersani), ospiti in studio e performance indimenticabili (la piazzata di Scilipoti, le mutande di Clini, la cantata di Berlusconi, le manette di Ingroia, la danza di Marino), lo zoo della politica in diretta, le canzoni de L’Ebernies. La tragicommedia italiana nel racconto irresistibile di Claudio Sabelli Fioretti (l’Anziano) e Giorgio Lauro (il Simpatico).

GLI AUTORI - Claudio Sabelli Fioretti è nato a Cura di Vetralla il 18 aprile 1944, quando c’erano ancora i tedeschi. Ha scoperto il giornalismo nel 1960, la politica nel 1968, la tv nel 2004 e la radio nel 2008. Nel giornalismo ha cominciato con «Selesport» e poi «Panorama», in politica con il comunismo, in televisione con Startrekking e in radio con Un Giorno da Pecora. Nel tempo libero ha contribuito a fondare «la Repubblica», ha diretto «Sette» e «Cuore» e scritto cinquecento interviste per il magazine del «Corriere della Sera». È andato a piedi da Trento a Roma. Giorgio Lauro è nato a Milano il 26 aprile 1968, giusto in tempo per vivere il Maggio francese. Ha scoperto la politica tardi, nel 2008, la radio presto, nel 1986. Il giornalismo praticamente mai. In radio ha iniziato con Bar Sport a Radio Popolare poi a Radio 2 con Caterpillar, CaterSport, La tv che balla e Un Giorno da Pecora. Nel tempo libero vorrebbe essere un fumetto e giocare a basket, invece ha intervistato vip negli aeroporti e calciatori negli stadi. È andato a piedi da Trento a Roma.

 

alfabeto da pecora 500

SU AFFARITALIANI.IT ALCUNI ESTRATTI DAL VOLUME
(per gentile concessione di Chiarelettere)

 

"L'ALFABETO DA PECORA"

Se è vero che come dicono Sabelli e Lauro  che “Radio2 è un po’ lo zoo della radiofonia”  ha pur sempre un suo linguaggio. Ed eccovi: L’alfabeto da pecora

Tratto da Un giorno da pecora di Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, Chiarelettere, Milano 2013

A:  L’anziano è lui: Claudio Sabelli Fioretti. La ricca biografia del libro ci informa che è È andato a piedi da Trento a Roma. Beh, sì.. ne è nato un libro, il long, very long seller “A Piedi”:

B: Berlusconi, ma nell’alfabeto da pecora Berlusconi è LUI o in alternativa il padre di PierLUI. “Silvio Berlusconi per noi non si chiama Silvio Berlusconi. Si chiama LUI. Tutto maiuscolo. L maiuscola, U maiuscola, I maiuscola. Anche il puntino sulla I è maiuscolo”, spiega il Simpatico Lauro. Attenzione, anche LUI è stato ospite della trasmissione. In un giorno che segnerà la storia per sempre. E ha portato molta fortuna a chi è stato ospitato nella puntata successiva!

D: Lamberto Dini una presenza costante, negli anni, di Un Giorno da Pecora. E ha dato sempre grandi soddisfazioni. All’inizio l’Anziano e il Simpatico si aspettavamo un burbero signore d’altri tempi. Invece si sono resi conto immediatamente della sua voglia di divertirsi e della sua disponibilità a mettersi in gioco. Li ha subito spiazzati, una delle prime volte, rivelando la sua intensa attività sessuale: «Come Berlusconi».

E: Le Ebernies sono le ragazze ciociare che allietano la trasmissione con le loro canzoncine definite anche le due iene o il complessino. Sono Rachele Brancatisano e Serena Pagnani che ogni giorno costringono gli ospiti spalle al muro grazie all’’intervista cantata. Celebre la canzone “Pagaiar” dedicata al Ministro Josefa Idem travolta dallo scandalo dell’Imu non pagato della sua casa.palestra.

G: Carlo Giovanardi è l’ospite di Un Giorno da Pecora che urla di più in assoluto. Le prime volte continuava a ripetere come un mantra: «Non sono Carlo, sono il fratello gemello Daniele». Parlare di omosessuali con Giovanardi è come parlare di frittura in casa dei calamari. Per il resto è un susseguirsi di battute che stenderebbero un elefante. Nemmeno il Simpatico e l’Anziano con la febbre a 40 potrebbero raggiungere livelli simili. «Il futuro è mio. Lo dicono tutti: largo ai giovanardi.»

I: Antonio Ingroia: è stato una sola volta ospite dell’Anziano e del Simpatico ed è un attimo e si trova ammanettato. Non si scompone, sorride e rimane lì come un galeotto qualsiasi. Le manette non lo turbano, sembra quasi che ci sia abituato, e mostra i suoi polsi incatenati al fotografo. Quando l’Anziano si offrirà di togliergli le manette, Ingroia rifiuterà:«Sto bene così».

J: Josefa Idem. Per metterla a suo agio l’Anziano e il Simpatico sparano nei primi dieci secondi tutto il repertorio delle cazzate possibili. «È venuta in canoa?» «Quando tuo marito ti dice “Ti amo” rispondi “Idem”?» Un armamentario da varietà di terz’ordine che però, spiace dirlo, funziona sempre: l’ospite, sommerso da uno tsunami di baggianate, reagisce positivamente. Pensa: «Questi due cialtroni sono innocui». Niente e nessuno ci può arrestare. «Adesso che sei italiana, vorresti chiamarti “Pure”?» Fino all’abisso: «Che ne dici di Idem con patate?».

K: Kossiga dj, è proprio tutto un capitolo e va letto per amor dell’Anziano.

M: Giorgia Meloni è una delle ospiti più amate in assoluto dell’Anziano e del Simpatico.  Il suo segreto forse è nella risata coinvolgente e appassionata. Qui si ricorda che fu lei a vincere le #Pecorarie nel Gazebo di Piazza di Spagna. Famosa la sua prima partecipazione alla trasmissione nel 2008, ma non possiamo dirvi altro, scoprirete di più nel libro!

O: Oscar Giannino quando entra in trasmissione si sente dire «Se fossi nato a Napoli saresti stato Oscarrafone» osserva il Simpatico, e l’Anziano, per non essere da meno, si esibisce con una battuta che gli arriva dritta dritta dalla sua infanzia: «Se ti chiamassi di cognome Da Bagno, saresti Oscar Da Bagno». Battute di alto livello.  L’Anziano si esibisce in una gag che ha pensato la notte. Attimo di suspense. Poi: «Hai mai vinto un premio, Oscar?». Il leader di Fare per fermare il declino li guarda come se fossero due imbecilli.

P: #Pecorai _ l’# della trasmissione!

R: Matteo Renzi, secondo Lamberto Dini, detto il Rospo, “Matteo Renzi è molto più furbo di Fonzie”.

S: Il Simpatico è lui: Giorgio Lauro. La sempre ricca biografia del libro ci informa che è  andato a piedi da Trento a Roma. Beh, sì.. ne è nato sempre il long, very

 

long seller “A Piedi e che nel tempo libero vorrebbe essere un fumetto e giocare a basket, invece ha intervistato vip negli aeroporti e calciatori negli stadi.

T: Bruno Tabacci è uno dei politici più assidui a Un Giorno da Pecora. È un uomo sorprendente. Ha risposto agli inviti del Simpatico e dell’Anziano più di dieci volte ma si sa per certo che quando non è con loro, se può, è all’ascolto. Un Giorno da Pecora lo diverte proprio… ce ne faremo una ragione.

V: Sergio Valzania. Quando l’allora direttore di Radio 2, Sergio Valzania, comunicò la decisione di dare uno spazio all’Anziano e al Simpatico, la prima cosa che fecero fu una ricca relazione di propositi. Valzania la guardò distrattamente e poi disse: «Quello che conta è il titolo, e poi fate quello che volete». L’Anziano Sabelli dopo una settimana andò da lui e gli disse: «Ho un bel titolo: Porto di mare».

W: Wow è Valentina Vezzali che inonda l’Anziano e il Simpatico di ≪Wow!≫. Le e piaciuta la sigletta de L’Ebernies? ≪Wow!≫ Sei medaglie d’oro alle Olimpiadi. ≪Wow!≫  Partecipera alle Olimpiadi di Rio. ≪Wow!≫ Parte dalla stimolante teoria del ginecologo tirchio: ≪Quando mia madre partori il 14 febbraio il ginecologo le disse: “La chiami Valentina cosi il suo fidanzato dovra farle un solo regalo, per la festa degli innamorati, per l’onomastico e per il compleanno”. Wow, che fregatura. Ma io ribatto con la mia teoria della triplice≫ spiega la Vezzali. ≪Sono tre feste? Voglio tre regali.≫ Wow.

Thank you, good bye and see you soon.

L’alfabeto da Pecora può finire qui, il resto nel libro o a Radio2!

Tags:
chiarelettereun giorno da pecoraclaudio sabelli fioretti
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.