A- A+
Marketing
Boldrini offesa dalla pubblicità. Bussinello: "Parla a vanvera di spot"

La presidente della Camera, Laura Boldrini, torna a tuonare contro i media: "Bisogna lavorare anche sulla pubblicità, perchè quella pubblicità dello stereotipo anni '60 non ci restituisce più il ruolo che abbiamo nella nostra società". Intervenendo a margine dell'evento organizzato a Montecitorio, Boldrini continua: "Non Siamo Così. Donne, parole e immagini"."Mi offende vedere come la donna non venga valorizzata, mi offende vedere come la donna viene considerata solo ed esclusivamente per il proprio corpo, mi offende vedere come non si restituisce alla donna il ruolo sociale, multiplo che la donna svolge: in famiglia, nella società, lavorando, e tutto questo viene troppo spesso oscurato. Offende me ma credo offenda tutti".

"Ci risiamo – è il commento caustico di Marco Bussinello (Presidente di BRW FILMLAND, una delle più importanti case di produzione pubblicitarie al mondo, che produce spot per importanti marchi; l’unica casa di produzione italiana ad essersi aggiudicata nel 2011 l’Oscar della pubblicità per il più bello spot del mondo) -  la Presidente Boldrini si allarga di nuovo in campi dove servirebbe competenza specifica per esprimere un qualsivoglia commento. Quindi perché non darle corda, chiedendole come suggerirebbe alle aziende di fare una comunicazione efficace per vendere  abbigliamento, lingerie, gioielli, profumi etc; e mantenere così proficui settori industriali che impiegano  migliaia di lavoratori. Riguardo al cosiddetto “focolare domestico” – prosegue Bussinello - credo che la Presidente della Camera non sia ancora riuscita a comprendere il significato di un mondo “aspirazionale”. Forse, secondo la Boldrini, le aziende dovrebbero fare spot raccontando tranche de vie misere, tipo una bella litigata fra genitori? Oppure una scena, ahimè spesso ricorrente, di un genitore che maltratta un figlio? Se ognuno di noi si limitasse a parlare e commentare fatti che rientrassero nella propria area di competenza – conclude Bussinello - almeno si potrebbe giudicare se sia preparato in quella, almeno in quella".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
laura boldrinipubblicitàparità di genere
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

i più visti
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.