A- A+
Marketing
Cosmoprof Worldwide Bologna rinviato a giugno - Intervista a Enrico Zannini
Enrico Zannini – Direttore Commerciale BolognaFiere Cosmoprof SpA

di Lorenzo Zacchetti

Ieri è stato ufficializzato il rinvio di Cosmoprof Worldwide Bologna, a causa dell'emergenza Coronavirus. La scelta è stata presa in accordo con le istituzioni, dopo una iniziale conferma del programma originario. Per approfondire le ragioni di questo repentino cambiamento, abbiamo intervistato Enrico Zannini, Direttore Commerciale di BolognaFiere Cosmoprof SpA

Dott. Zannini, solo pochi giorni fa avevate annunciato che Cosmoprof si sarebbe svolta regolarmente a marzo. Poi è arrivato l'annuncio dello slittamento all'11-15 giugno: a cosa si deve questo cambio di programma?

Gli sviluppi dell’emergenza Coronavirus negli ultimi giorni ci ha imposto di rivedere i nostri piani, anche alla luce delle misure decise a livello nazionale, dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Bologna. Posticipare la manifestazione ci è sembrata la scelta più corretta e responsabile. In questo modo possiamo garantire una manifestazione di alto livello, come nella miglior tradizione Cosmoprof. Le nostre aziende e i nostri operatori potranno affrontare la manifestazione con serenità, sfruttando al meglio le iniziative in
programma.

La situazione del Coronavirus sta creando problemi nella vostra quotidianità operativa?

Al momento stiamo lavorando a pieno ritmo per informare i nostri espositori e i nostri visitatori e per aggiornare tutte le procedure organizzative. Stiamo cercando di rispondere il più velocemente possibile alle
problematiche che man mano emergono come conseguenza di questo nuovo scenario, per poter dipanare
tutti i dubbi dei nostri operatori e delle nostre aziende nel più breve tempo possibile.


Pensate che lo spostamento a giugno sia sufficiente per evitare un danno economico da questa situazione?

Crediamo che sia la soluzione più ottimale per l’industria: in questo modo possiamo offrire agli oltre 3.000 espositori di questa edizione e ai 265.000 operatori che visitano la nostra manifestazione un evento di qualità. Cosmoprof è da sempre un appuntamento di riferimento per lo sviluppo dell’industria a livello internazionale: a giugno l’edizione 2020 di Cosmoprof continuerà ad offrire gli strumenti e le conoscenze per confermare la nostra leadership nel mondo.

Vogliamo ricordare quali saranno i principali appuntamenti della manifestazione?
Certamente, il nostro programma non subirà sostanziali variazioni. Presenteremo la nostra visione dell’industria cosmetica dei prossimi 10 anni, analizzando l’impatto delle trasformazioni geografiche, sociali
ed economiche in atto sull’evoluzione del settore. Un tema quanto mai attuale, visto che quanto sta avvenendo in questi giorni ci sta dimostrando che l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Avremo con noi esperti internazionali, analisti, opinion leader, agenzie di trend e di design per condividere le soluzioni più innovative che il mercato ci offrirà nel 2030 per la cura del nostro corpo.

Loading...
Commenti
    Tags:
    cosmoprof worldwide bologna 2020; enrico zannini
    in vetrina
    Previsioni meteo, temporali al centrosud: nel weekend torna il bel tempo

    Previsioni meteo, temporali al centrosud: nel weekend torna il bel tempo

    i più visti
    motori
    Cupra vira verso l’elettrico e lancia tre nuovi modelli ibridi

    Cupra vira verso l’elettrico e lancia tre nuovi modelli ibridi

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.