A- A+
Marketing
Facebook, le pagine diventano mini-siti di e-commerce

Un “mi piace” e un “compra”. Facebook, come annunciato lo scorso luglio, trasforma le pagine di marchi in mini-siti di e-commerce, dove è possibile comprare con un paio di click.

Lo ha annunciato Shopify, la piattaforma con la quale Facebook ha lavorato per realizzare il progetto. Un nuova fonte di guadagno per Facebook. Che così vuole sfruttare l'enorme serbatoio delle aziende presenti sul social network. Gli utenti potranno scegliere se essere reindirizzati sul sito del brand o se chiudere l'acquisto direttamente sulla pagina. Un'opzione che rappresenta un passo ulteriore verso il grande obiettivo di Zuckerberg: far diventare Facebook un ambiente da vivere 24 ore su 24 attraverso la fornitura di servizi come News e, appunto, e-commerce.

L'app Facebook Store (sempre sviluppata da Shopify) esiste già. Ma non è accessibile via mobile e si ritaglia uno spazio ridotto sulla pagina principale. Spazio che, invece, si allarga con la nuova funzione.

Come sempre, la facilità di utilizzo sarà uno dei punti di forza di Facebook. I marchi interessati potranno aggiungere la sezione e-commerce con un semplice click, alla voce “Add a shop section to your Facebook Page”.   

Iscriviti alla newsletter
Tags:
facebooke-commerceshopify
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

i più visti
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.