A- A+
Marketing
Melegatti, un pandoro per la rete onco-ematologica di Città della Speranza

Con “All we need is love”, cresce l’impegno di Melegatti per un Natale di solidarietà che testimoni la vicinanza a tutti gli italiani. A partire dal mondo della ricerca e della cura sanitaria che vive un ambito contrassegnato da certezze, speranze e sofferenze. Qualche giorno fa Melegatti, sponsorizzando il tradizionale evento natalizio “Christmas Run”, si è impegnata a sostenere la Fondazione Heal che opera nel campo della ricerca e della cura neuro-oncologica pediatrica.

Ora una nuova iniziativa con la Fondazione Città della Speranza onlus, molto attiva nella ricerca e nella diagnostica avanzata delle malattie onco-ematologiche pediatriche. Melegatti, per addolcire lo straordinario ed infaticabile lavoro quotidiano del personale sanitario della rete ospedaliera collegata a Città della Speranza, ha donato oltre mille pandori ai reparti pediatrici di otto ospedali italiani. Il tradizionale pandoro Melegatti ricorderà a medici ed infermieri di Napoli, Cagliari, Ancona, Treviso, Belluno, Rovigo, Padova e Vicenza l’amore e la riconoscenza degli italiani.  

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ospedalipediatriasanitariinfermieri
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    i più visti
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.