A- A+
Marketing
Playmobil festeggia i suoi primi 40 anni: un successo made in Europe

Quando fecero la loro prima comparsa alla fiera internazionale del giocattolo di Norimberga, il 2 Febbraio 1974, I buyer di settore erano scettici sui personaggi Playmobil. Un imprenditore tedesco, Hermann Simon, fu l’unico a vedere il potenziale dei personaggi 7,5 cm e piazzò un ordine da 1 milione di marchi. 40 anni dopo 2.7 miliardi di personaggi Playmobil sono stati prodotti e venduti a bambini di tutto il mondo e Playmobil è diventato un vero fenomeno internazionale. Un successo che verrà celebrato con un catalogo rinnovato per il 30% pronto entro Natale; un nuovo sito italiano; 5 spot. E ancora: roadshow, eventi e persino una serie Tv, in onda su Boomerang e Cartoonito. La scelta per la cura delle Pr è caduta su Ad Mirabilia.  

Le vendite mondiali di Playmobil hanno raggiunto i 552.000.000 di € nel 2013, un nuovo record nella storia dell'azienda. Le vendite totali del Gruppo Brandstätter hanno invece superato la soglia di 600 milioni di € per la prima volta, toccando i 612 milioni di €. Senza made in China. La produzione si concentra in Europa.

Tags:
playmobilemarketingprodotti
in vetrina
Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news

Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news

i più visti
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.