A- A+
Marketing
Umbro, la storia dietro le prime scarpe di Pepe

Dietro un paio di scarpe da calcio c'è sempre una storia. Questa è quella di Anael, raccontata da Umbro in un micro-film. Anael è il padre di Pepe, difensore del Real Madrid, brasiliano naturalizzato portoghese. Pepe inizia la sua carriera in uno di quei campi brulli dove sono cresciuti talenti e difensori rudi. E le sue prime scarpe, Umbro, le ricorda ancora. Per comprarle, ricorda il padre, Anael ha dormito in macchina durante qualche viaggio di lavoro per risparmiare sull'hotel.

Il racconto, diffuso su YouTube da Umbro per celebrare la “Special Edition” del primo modello del brand (aggiornato con materiali più moderni) scorre tra ricordi e commozione. Si fa quasi fatica a riconoscere Pepe, conosciuto come uno dei difensori più aggressivi del calcio europeo. Lo ammette anche Paul Nugent, vice presidente del marketing Umbro: “Volevamo raccontare una storia in modo semplice, onesta e autentica. Ne è venuta fuori una conversazione senza alcun copione tra un padre e un figlio e una nuova immagine di Pepe e del calciatore moderno in generale”.

Tags:
umbropepecalciomarketing
in vetrina
Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news

Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news

i più visti
motori
Al via gli ordini della nuova Jeep Grand Cherokee 4Xe hybrid

Al via gli ordini della nuova Jeep Grand Cherokee 4Xe hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.