A- A+
MediaTech
I social network sono il nuovo CV: 5 consigli per la tua web reputation

I social network, sia quelli prettamente professionali sia quelli più personali, hanno assunto negli ultimi anni un’importanza crescente nel processo di selezione dei candidati, a discapito di strumenti più tradizionali come CV e lettere di presentazione. È quanto affermano gli esperti di Hays Response, divisione del gruppo Hays dedicata alla selezione di profili più junior, secondo cui un numero sempre maggiore di professionisti e candidati viene reclutato da aziende e società di selezione attraverso il web.

“Che piaccia o meno – commenta Fabio Scarcella, Responsabile di Hays Response (nella foto) - il mondo del recruitment e quello dei social network si sta avvicinando sempre più. Ecco perché è diventato fondamentale saper gestire in modo efficace e intelligente la propria presenza online. E non stiamo parlando solo di quei social pensati per il mondo del lavoro come Linkedin. Profili Facebook, se lasciati ingenuamente aperti, e account Twitter sono una vera e propria miniera d’oro per chi è a caccia di aspetti e informazioni che solitamente non emergono da un semplice curriculum”.

Per aiutare chi, al giorno d’oggi, ancora non ha afferrato l’importanza dei social network a livello professionale, ecco 5 semplici consigli firmati Hays Response.

Fabio Scaracella
 

1 – Ricercare il proprio nome in Google: la prima cosa da fare è ‘googlarsi’ per vedere quali informazioni su di sé sono reperibili online. Se le informazioni sono datate o, peggio ancora, incomplete o poco accattivanti, è necessario procedere con un update (o una pulizia) della propria presenza web.

2 – Osservare la concorrenza: connettersi con altri professionisti è fondamentale per espandere il proprio network e far conoscere agli altri il nostro background lavorativo. E per capire quali aspetti è bene evidenziare, e quali invece meglio minimizzare, può essere utile prendere spunto dai profili simili ai nostri.

3 - Fare attenzione alla privacy: è essenziale scegliere impostazioni di privacy adeguate, evitando di lasciare il profilo completamente aperto anche a chi non fa parte del proprio network.

4 – Utilizzare un linguaggio adatto: i social network si caratterizzano per un linguaggio diverso da quello utilizzato ‘offline’. Per farsi notare, meglio affidarsi a presentazioni e status brevi e schematiche, ma con un tocco di originalità.

5 – Postare con criterio: intervenire nelle discussioni, soprattutto sui social professionali, può aiutare ad allargare la propria rete di contatti. Ma bisogna fare sempre attenzione a ciò che si condivide. Prima di cadere nella tentazione del “postare facile”, è sempre meglio riflettere e valutare quali potrebbero essere le conseguenze di un post sul lungo e sul breve periodo.

Tags:
webweb reputationsocial
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.