A- A+
MediaTech
Alibaba diventa operatore di tlc. La Cina mette il telefonino in Borsa

Chi fermerà Alibaba? Il gigante cinese dell'e-commerce non si accontenta di un'Ipo che si prevede superiore ai 100 miliardi di dollari (oltre quella di Facebook). Alibaba entra nel mercato delle tlc: da giugno inizierà a fornire i suoi servizi di telecomunicazione, che comprendono navigazione 3G e chiamate vocali.

Lo scorso dicembre, il governo aveva concesso ad HiChina (controllata di Alibaba) una licenza di "operatore mobile virtuale". In sostanza, il gruppo, pur non essendo proprietario di frequenze (come i colossi di stato China Telecom, China Unicom e China Mobile) potrà gestire propri servizi, pacchetti, offerte e sconti.   

Sui dettagli si sa ancora poco. Alibaba ha solo svelato che saranno servizi orientati alla "massima flessibilità". Nuovo business ma circuito fatto in caso. I servizi di tlc saranno venduti sui siti di e-commerce Alibaba, Taobao Marketplace e Tmall.com, e potranno essere acquistati tramite Alipay, il servizio di pagamento del gruppo.

L'obiettivo di Alibaba viene detto sottovoce: diventare il quarto operatore cinese, alle spalle dei tre operatori pubblici. Un altro motivo per tenere gli occhi sull'imponente crescita dell'azienda. Ormai il volume degli scambi su Alibaba ha doppiato quelli di ebay. Il sistema cinese dei pagamenti online vale 867 miliardi di dollari e il mercato mobile registra una crescita esponenziale. Alipay detiene una quota del 65%. I numeri sono da vertigine.

twitter@paolofiore

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alibabatlce-commerce
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.