A- A+
MediaTech


 

Apple

Dopo Twitter e Facebook, gli hacker prendono di mira Apple. Il colosso di Cupertino ha appena reso noto infatti che i sistemi sono stati violati per la prima volta nella storia della società da un gruppo di pirati informatici.

Apple ha specificato che si tratta degli stessi hacker che hanno colpito la scorsa settimana Facebook. Il gruppo ha fatto sapere che "non è stato sotratto alcun dato" e che l'attacco ha colpito solo un piccolo numero dei Mac dei suoi dipendenti. Cupertino ha annunciato che distribuirà in serata un software per proteggere i clienti da attacchi hacker.

In mattinata, il social network fondato da Mark Zuckerberg aveva rivelato che la scorsa settimana gli hacker avevano trovato un varco nei sistemi attraverso una vulnerabilità di Java, già individuata anche da Twitter e da Apple. Sembra che in taluni casi venga messo in esecuzione un codice pericoloso semplicemente navigando sul web, problema scoperto anche dai malintenzionati. Oracle, comunque, che produce il software, nei primi mesi di febbraio ha rilasciato un aggiornamento di Java che risolverebbe il bug.
 
Ma per ora niente paura, almeno stando alle rassicurazioni di Facebook. Le indagini, comunque, non sono finite. "Continueremo a lavorare con le forze dell'ordine e le altre organizzazioni colpite da questo attacco - aveva spiegato ancora Facebook Security - È nell'interesse di tutti lavorare insieme per prevenire gli attacchi di questo tipo in futuro. Incoraggiamo le persone a presentare le eventuali vulnerabilità di sicurezza che attaccano i nostri servizi attraverso il nostro programma Bug Bounty".

Tags:
apple
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.