A- A+
MediaTech
Apple

Mela (de)cotta. Apple attraversa una dei momenti più difficili della sua storia e a pagare potrebbe essere il Ceo Tim Cook, successore di Steve Jobs. E' una voce che corre insistente a Wall Street ed è stato riportata da Forbes

Dalla morte del fondatore-guru, il gruppo di Cupertino non ha più la stessa stabilità. Le azioni delle Mela, che avevano superato i 700 dollari lo scorso settembre, sono precipitate a 390 dollari. Non certo spiccioli, ma la flessione è consistente. Il giorno della verità sarà il 23 aprile, qundo Apple renderà noti i conti del secondo trimestre: secondo gli analisti potrebbe esserci il primo calo degli utili anno su anno negli ultimi dieci anni. 

L'evoluzione del mercato tecnologico Usa suggerisce che anche le stelle possono cadere. Un esempio su tutti: quello di Hewlett-Packard, gigante barcollante. non solo: Cook, oltre a scontare utili in calo, pagherebbe le sue incertezze. Molti analisti avevano previsto il lancio di un nuovo iPad già a marzo-aprile. Ma l'attesa è stata delusa. Tim Cook potrebbe puntare su un iPhone aggiornato, forse a giugno. Se così fosse, Apple avrebbe "sprecato" un semestre senza proporre novità.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
appeceocook
in evidenza
Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

Il programma più seguito negli States

Usa, i Maneskin incantano ancora
Show al Saturday Night Live

i più visti
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.