A- A+
MediaTech
Ascolti tv, dopo il siluro in Rai torna Saviano: parlerà di Camorra a Le Iene
NOVE KINGS OF CRIME Roberto Saviano

Domani, martedì 7 novembre, Roberto Saviano sarà ospite a 'Le Iene', condotto su Italia1 da Veronica Gentili e Max Angioini. Si racconterà tra camorra e dietrofront Rai: "Insider cancellato per pura vendetta politica"

Al centro del nuovo appuntamento di 'Le Iene', domani in prima serata su Italia1 condotto da Veronica Gentili e Max Angioni, il reportage di Giulio Golia e Francesca Di Stefano sarà dedicato a una delle quattro mafie presenti sul nostro territorio: la camorra.

"È un viaggio-racconto delle persone che continuano a combattere, nonostante le minacce; di chi si impegna come può per aiutare la propria realtà; di chi pensa di aver ritrovato la propria coscienza dopo averla perduta e quelle di chi si è ribellato denunciando la malavita". Insieme a Giulio Golia, per tutto il racconto, la presenza di Roberto Saviano, scrittore, giornalista e sceneggiatore, sotto scorta da 17 anni, "da sempre simbolo della lotta alla camorra". Roberto Saviano rilascia inoltre dichiarazioni sulla sua trasmissione 'Insider - Faccia a faccia con il crimine' che, programmata in palinsesto della Rai per sabato scorso ma poi, a detta di Saviano, "cancellata senza spiegazioni".

Spiega Saviano: "È stato molto brutto, perché 'Insider' era una trasmissione già presentata, a luglio c'era stata la presentazione dei palinsesti Rai e c'era anche il trailer della trasmissione. Senza alcuna motivazione l'ad della Rai, Roberto Sergio, non ha mai detto che è stato chiuso perché ho violato il codice etico, che infatti non ho violato, ormai lo conosco a memoria il codice etico della Rai. Lui ha detto che è stata una sua scelta, tra l'altro è nelle sue facoltà".

Leggi anche: Roberto Saviano fuori dal palinsesto Rai. Fatale lo scontro social con Salvini


Per Saviano, "è puramente una vendetta politica, terribile, mi dispiace perché c'è stato un grande lavoro da parte della squadra. Era già chiuso, montato: è molto brutto silenziare questo tipo di storie, perché mostra che in realtà non c'è alcuna priorità del racconto antimafia. Se lo fa qualcuno che è politicamente sgradito, non ce ne frega niente, ti si cancella. Le mafie vogliono la cronaca, non vogliono l'approfondimento, l'analisi e soprattutto il dibattito".

'Le Iene' ha voluto così offrire a Roberto Saviano "lo spazio che gli sarebbe stato negato", sia all'interno del reportage in onda domani che, prossimamente, anche in una puntata di 'Le Iene presentano: Inside', lo spin off del programma, in onda da giovedì su Italia 1.

Nicolò De Devitiis racconta la storia di Baby Gang, rapper più amato del momento. L'inviato fa vedere la sua vita inedita all'interno della comunità in cui si trova, tra racconti della sua difficile infanzia e i problemi con la giustizia. Nonostante tutto, il rapper spiega come ha ottenuto il suo riscatto attraverso la musica, trasformando in una nuova opportunità una vita segnata da numerosi ostacoli. L'ideatore del programma è Davide Parenti, in regia Antonio Monti.

Leggi anche: Definì Meloni “bastarda”: Saviano condannato a una multa di 1.000 euro

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


in vetrina
Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore

Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.