A- A+
MediaTech

Borsa Italiana ha disposto l’ammissione alle negoziazioni nel Mercato Telematico Azionario delle azioni di Banzai Spa, l’internet company specializzata in e-commerce e editoria verticale online, che fa capo alla Sator di Matteo Arpe e al fondatore Paolo Ainio. Lo si apprende da una nota nella quale si precisa che la data dell’inizio delle negoziazioni verrà stabilita con un successivo avviso subordinatamente alla verifica della sufficiente diffusione degli strumenti finanziari.

Banca Akros svolge il ruolo di Sponsor per la quotazione, Joint Lead Manager del Collocamento e Specialista, mentre Vintage Capital Srl agisce in qualità di advisor finanziario. L’advisor legale incaricato dalla società è Clifford Chance. Cleary Gottlieb Steen & Hamilton agisce in qualità di Advisor legale per i membri del consorzio di collocamento.

Banzai aveva presentato l’11 novembre la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie presso il Mercato Telematico Azionario (MTA).

Per la data di debutto bisognerà attendere l’ok di Consob al prospetto informativo, dunque, da cui emergeranno anche i dettagli dell’operazione. Trattandosi della prima Ipo che riceve il semaforo verde di Borsa Italiana nel 2015, è presumibile che sarà anche la prima società ad approdare a Piazza Affari quest’anno.

 

Tags:
banzai
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.