A- A+
MediaTech
BlackBerry, trimestre disastroso. La rinascita passa da Android

Ormai da troppo tempo si parla di “rinascita”. Ma BlackBerry non sembra aver trovato una soluzione. Il secondo trimestre, chiuso alla fine di agosto, si è chiuso con profitti pari a 490 milioni di dollari. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, si tratta di un calo del 46,5%.

Nel mercato degli smartphone la Mora ricopre ormai un ruolo residuale, con 800 mila unità vendute (lo scorso anno erano 2,4 milioni). Solo la divisione software mostra segni di vita: i ricavi crescono a doppia cifra, ma ammontano pur sempre a 74 milioni. Troppo poco per sperare di risollevare le sorti del gruppo. 

La borsa lo sa bene e, nella seduta di venerdì, ha punito il titolo con un calo superiore al 7%. Numeri davanti ai quali neppure il ceo John Chen ha potuto obiettare. Affermando, in sostanza, che BalckBerry ha toccato il fondo. Per tentare di risalire (ancora una volta), la compagnia punta tutto su Priv, il nuovo smartphone. Una speranza (l'ultima?) ma anche un'ammissione di fallimento. Priv monterà infatti Android, cioè un ex concorrente. La prospettiva di rendere competitivo il sistema operativo fatto in casa (BalckBerry 10) è naufragato.  

Tags:
blackberrysmartphoneprivandroid
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.