A- A+
MediaTech

Il canone di abbonamento Rai e' compatibile con le norme relative agli aiuti di Stato. Lo ha stabilito la Commissione europea che gia' in passato (nel 2003 e nel 2005) si era occupata del finanziamento e della missione di servizio pubblico della Rai. A quanto apprende l'Agi, sulla base delle informazioni disponibili la Commissione non ritiene opportuno, allo stato attuale, riaprire una istruttoria riguardante il finanziamento alla concessionaria di servizio pubblico italiana.

La Commissione europea questa mattina ha espresso il proprio parere su una petizione pervenutale, riconsocendo, in base alla normativa comunitaria, la competenza esclusiva dei singoli Stati membri nel definire la missione di servizio pubblico e il relativo sistema di finanziamento. Inoltre e' stata richiamata l'efficacia del meccanismo di controllo e vigilanza previsto dalla normativa italiana sull'adempimento degli obblighi di servizio pubblico da parte della Rai.

Tags:
canoneraitv pubblica
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.