A- A+
MediaTech
CCC, il gigante giapponese delle librerie approda in Italia

twitter@paolofiore

Sono molti i giapponesi innamorati dell'Italia. Un po' meno quelli che, oltre alla passione per il buon cibo, la moda e il design, possono vantare un gruppo con 30 mila dipendenti e 1500 punti vendita. Lui è Muneaki Masuda, numero uno di CCC (Culture Convenience Club), una delle più importanti società nipponiche attive nel mondo della cultura. Masuda è il principale sostenitore di Fwd. Definisce l'Italia "un sogno", veste solo Armani e adora il design della Giulietta uscita dalla matita di Giugiaro. Ha scoperto le Langhe. Ma non è arrivato in Italia solo per partecipare alla settimana inventata da Aldo Cingolani e Franco Miroglio.

Ha colto l'occasione per fare un giretto ad Alba, dove aprirà la prima libreria CCC. Il gigante asiatico è pronto al grande salto in Italia? Non ci sono tempi certi, ma l'approdo nella cittadina piemontese è assai concreto. E' invece presto per dire se Alba sarà solo un avamposto di Masuda. Che intanto è pronto ad accogliere Fwd anche in casa propria. "Qualcosa mi dice che il primo Paese dove esporteremo la manifestazione sarà il Giappone", sorride Cingolani.        

La sintesi tra i due Paesi ha preso posto nel castello di Barolo. Se l'arrivo di CCC è un progetto, un pezzo di Giappone (dal gusto un italiano) è già in mostra. Il borgo che dà il nome al principe dei vini ospita la mostra Timeless design di Toshiyuki Kita.

 

Tags:
cccvinoalbafwd
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.