A- A+
MediaTech
steve ballmer windows

Ha avviato la rivoluzione e ora lascia il gruppo. Il Ceo di Microsoft Steve Ballmer lascerà l'incarico entro 12 mesi. Il Consiglio di amministrazione del gruppo è già in cerca del suo successore. La selezione è affidata a una commissione istituita ad hoc, della quale dovrebbe far parte anche il fondatore Bill Gate. La notizia (salutata con il boom del titolo, +7,9% nel pre-mercato) arriva a circa sei settimane dalla mail, inviata ai dipendenti, con la quale lo stesso Ballmer annunciava la riorganizzazione del gruppo.

II cambiamenti, aveva afferma l'Ad nella missiva, dovrebbero consentire di "innovare con maggiore velocità, efficienza e funzionalità". Ballmer mira a "focalizzare l'intera azienda in una strategia unica strategia". In sostanza Microsoft si proporrà al mercato come un'unica entità e non con le facce delle diverse divisioni. Il nuovo gruppo prevede un'organizzazione per funzioni: Engineering (formata da OS, Apps, Cloud e Devices), Marketing, Business Development and Evangelism, Advanced Strategy and Research, Finance, HR, Legal e Coo. Nel nuovo assetto non troverà posto il presidente della divisione Office, Kurt DelBene, destinato alla pensione. Craig Mundie lavorerà a tempo pieno su un "progetto speciale" che terminerà entro il 2013. Poi, anche lui, farà le valiegie. Rick Rashid, a capo della divisione ricerca, verrà spostato nell'area di sviluppo del sistema operativo.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
microsoftballmertech
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.