A- A+
MediaTech

Guardare film sul display da 5 pollici dei nostri nuovi smartphone mentre la nostra auto si guida da sola verso l'ufficio. Fantascienza? Non troppo. Il tema del Ces 2013, la più importante fiera mondiale dell'elettronica di consumo che si apre martedì a Las Vegas, è infatti l'internet delle cose. Ovvero internet nelle cose, in ogni cosa con cui abbiamo a che fare ogni giorno. O giù di lì.

Protagonista assoluta, concordano gli analisti, sarà Samsung, visto che Apple non ci sarà - come di consueto - e che anche Microsoft, il cui keynote apriva tradizionalmente la kermesse del Nevada, nell'ultimo anno ha deciso di seguire la casa di Cupertino sulla strada degli eventi "personalizzati". Al Ces il colosso coreano gioca un ruolo da protagonista nel settore dei televisori, con l'obiettivo di consolidare la propria leadership fra le smart tv proprio nell'anno in cui è atteso il debutto del primo tv di Apple.

LG OLED TVL'OLED tv da 55 pollici di LG

In generale si diffonde la tecnologia OLED (LG presenta il suo modello da 55 pollici basato sulla tecnologia WRGB - 4-Color Pixel), anche se Westinghouse a Las Vegas presenta un tv LED dalle dimensioni (110 pollici) e dalla risoluzione (4K) importanti. Tutti i nuovi modelli, ovviamente, sono connessi a internet per visualizzare contenuti (i film ormai non si noleggiano in dvd da Blockbuster ma in streaming su piattaforme come quelle che Apple, Amazon e Google offrono già negli Stati Uniti e che presto debutteranno anche da noi), ma anche a tablet e smartphone degli utenti, sempre più abituati a commentare in tempo reale sui social network le trasmissioni che guardano in tv.

Ma in casa non sarà solo il tv a connettersi a internet. Grande attenzione al Ces anche per l'home automation: non sarà così strano, nel 2013, controllare il riscaldamento di casa da remoto con il proprio smartphone, grazie a una combinazione di software (app per il cellulare) e hardware (termostati "intelligenti") che dialogano fra loro attraverso la rete.

Altra novità del Ces 2013 è la massiccia presenza del settore automobilistico, con in testa case come Audi, Ford, Hyundai e Toyota che presentano le rispettive tecnologie con cui rendere sempre più "smart" le loro vetture. L'auto che "si guida da sola", come mostra il progetto che Google sta portando avanti da tempo, è vicina alla realtà e interessa sempre di più i brand del settore. Ma ancora prima sulle auto debutteranno sistemi di application e controlli vocali, sulla falsariga di quelli di smartphone e tablet (non a caso alcuni di questi sistemi per il settore automotive sono basati su Android e comunicano direttamente con i dispositivi portatili dell'utente), garzie ai quali il conducente potrà interagire con diverse funzioni della vettura senza distogliere lo sguardo dalla strada ed essere sempre informato sulle condizioni del traffico, sulle email di lavoro e sullo stato di manutenzione dell'auto, solo per fare qualche esempio.

Poche le novità fra gli smartphone, per le quali la maggior parte dei produttori attende il Mobile World Congress di Barcellona a febbraio, ma si attendono comunque diversi modelli "top" da parte di produttori differenti ma con caratteristiche tecniche simili (sistema operativo Android, display da 5 pollici, processore quad-core, camera da 13 megapixel), oltre all'Ascend Mate di Huawei con schermo da 6,1 pollici e al primo smartphone della casa cinese basato su Windows Phone 8, l'Ascend W2.

lenovo horizon 27 1aIl "maxitablet" Lenovo Horizon 27Guarda la gallery

In ambito più "classicamente" informatico, se un anno fa il Ces aveva visto l'esplosione dell'offerta di ultrabook, poi accolti abbastanza freddamente dai consumatori nei mesi successivi, quest'anno la scena sarà quasi monopolizzata dai tablet, compresi gli "ibridi" basati su Windows 8 e in grado di trasformarsi in pochi istanti in notebook connettendo la base con tastiera. Fra i produttori di più economici tablet basati su Android, invece, lo sguardo è in molti casi puntato anche in questo caso sul Mobile World Congress di Barcellona. Meglio per ora pensare in grande, come ha fatto Lenovo: a Las Vegas il gruppo cinese presenta l'Horizon 27, un "maxitablet" da 27 pollici sul quale possono agire e interagire più persone contemporaneamente: per giocare con gli amici (non a caso sarà fornito con controller e dado elettronico...), condividere progetti con i colleghi o fare i compiti con i figli.

Tags:
ces2013smartphonetabletsamsunglenovo

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.