A- A+
MediaTech
 

Maurizio Crozza in questa nuova puntata di FRATELLI DI CROZZA – in onda il venerdì in prima serata sul NOVE e in streaming su discovery+ - torna nuovamente nella doppia veste dei giornalisti più affiatati della televisione italiana, Pietro Senaldi ed Andrea Giambruno che questa settimana si è scusato per aver usato il termine ‘transumanza’ - riferendosi ai migranti - si giustifica: “dicono di amare tanto gli animali… ma mai una volta che adottino un clandestino per fare la guardia in giardino [...] Comunque io mi sono scusato e lo confermo. È pur vero però che tu immigrato… che vieni dall’Africa hai tutto il diritto di provare a varcare i nostri confini, non proprio fresco di doccia, con i capelli di un leone homeless, un po’ la parola “transumanza” te la sei cercata. E ve lo dice uno che il balsamo lo usa due tre volte al giorno.”

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti

Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti


motori
MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.