A- A+
MediaTech
Da Cupertino a Copertino: gli studenti Usa a scuola in Salento

Cosa hanno in comune la città sede di Apple, centro nevralgico della Silicon Valley, con un paese pugliese? Innanzitutto un nome: Steve Jobs ha fatto le sue fortune a Cupertino. La città prese il nome dal santo dei voli,  san Giuseppe da Copertino, provincia di Lecce. Potere delle parole, ma non solo. Il legame che tende un filo tra il Salento e la California.

Il 24 Luglio 1963 il gemellaggio, siglato dagli allora sindaci, Jewett from Usa e Verdesca dall'Italia. A 50 anni di distanza, è toccato al sindaco di Cupertino Gilbert Wong rinsaldare il legame con un nuovo accordo: un protocollo d'intesa che partirà nel 2015 e prevede un piano di cooperazione reciproca di lungo periodo. Gli sudenti di cuperino avranno un canale preferenziale per conoscere i segreti di alcune aziende made in Italy. E le Pmi salentine avranno l'opportunità di aprirsi a occhi internazionali.

Dall'arredamento all'agroalimentare passando per l'artigianato, la moda e la manifattura: le aziende pugliesi formeranno gli alunni della Middle School californiana.

   

 


 

Tags:
cupertinopugliaapple
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.