A- A+
MediaTech
Sindrome di down, Dear Future Mom è lo spot più condiviso al mondo

Il video Dear Future Mom, che segna il terzo anno consecutivo di collaborazione tra  Saatchi & Saatchi e CoorDown in occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, ha fatto il giro del web ed è lo spot più condiviso al mondo nelle ultime 24 ore, secondo ViralVideoChart.

La campagna che prende spunto da un’email che una futura mamma, in attesa di un figlio con sindrome di Down, ha indirizzato di recente a CoorDown, ha raccolto oltre 2,3 milioni di views in una sola settimana.  

I 15 ragazzi con la sindrome di Down che rispondono alla futura mamma spiegandole che la vita di suo figlio potrà essere felice, proprio come la loro, hanno toccato i cuori di tutto il mondo.

Giuseppe Caiazza – Amministratore Delegato di Saatchi & Saatchi in Italia e Head of Automotive Business per Saatchi & Saatchi EMEA – ha dichiarato: "ll successo di una campagna si misura oggi da quante volte viene condivisa e commentata in rete. Essere lo spot più condiviso in rete a pochi giorni dal suo lancio e aver ottenuto così tanto 'free media" significa davvero parlare al cuore delle persone”.

"Siamo orgogliosi della collaborazione con Saatchi & Saatchi - ha dichiarato Sergio Silvestre, Presidente CoorDown Onlus - anche quest'anno i creativi dell'agenzia sono riusciti a sorprenderci con un'idea che sta conquistando milioni di cuori. La buona comunicazione è una preziosa alleata nella crescita del mondo no profit: vogliamo che siano i ragazzi in prima persona a raccontare le loro storie e a mostrare la loro personalità in modo autentico; attraverso l'integrazione e l'autonomia possiamo garantire loro un futuro felice, nonostante le difficoltà".

DEAR FUTURE MOM: GUARDA IL VIDEO

video future mom
 

Con Dear Future Mom il CoorDown torna a collaborare con Saatchi & Saatchi dopo due progetti di grande successo che hanno fruttato all’agenzia 11 Leoni agli ultimi due Festival Internazionali della Creatività di Cannes e il Grand Prix all’ADCE: il primo nel 2012 Integration Day e il secondo del 2013 #DammiPiùVoce.

Il CoorDown – Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down nasce nel 2003 con lo scopo di attivare e promuovere azioni di comunicazione unitarie e condivise tra le 72 associazioni aderenti che si occupano di tutelare i diritti delle persone con sindrome di Down.

Credits:
Agency: Saatchi & Saatchi Italy
Executive Creative Director: Agostino Toscana
Creative Directors: Luca Lorenzini, Luca Pannese
Art Director: Luca Pannese
Copywriter: Luca Lorenzini
Director: Luca Lucini
Production Company: The Family
Agency Producer: Sabrina Sanfratello
Head of Tv: Raffaella Scarpetti
Original Music: Alessandro Cristofori & Diego Perugini for Stabbiolo Music
Post Production: XChanges Vfx
Color Grading: Band
Audio Post Production: Top Digital / Cat Sound International
VO: Pasquale Anselmo
Per la campagna stampa - Fotografo: Lorenzo Scolari
Art Buyer: Rossana Coruzzi

Tags:
dear mumvideosaatchi & saatchi
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.