A- A+
MediaTech
Iammatteo lascia Enel per Poste Italiane


L’amministratore delegato di Poste Italiane, Francesco Caio, ha aggiunto un altro tassello alla sua squadra scegliendo Paolo Iammatteo come assistente esecutivo con la responsabilità di affiancarlo nel percorso di trasformazione della società pubblica verso la quotazione in Borsa. Iammatteo lascia la responsabilità della Comunicazione e corporate social responsibility di Enel e il ruolo di consigliere di Enel Cuore, la onlus impegnata in numerosi progetti di solidarietà sociale di cui si è occupato dalla sua costituzione nell’ottobre 2003.

Laureato in lettere e filosofia, 41 anni, sposato, due figli, Iammatteo viene da una rilevante esperienza in Enel dove era entrato nel 2002 a 30 anni nella direzione affari istituzionali e internazionali, dopo un’esperienza alle relazioni esterne in Montedison e nella compagnia telefonica Ipse 2000. Al gruppo energetico si è occupato d’immagine e di corporate identity gestendo importanti budget di pubblicità e sponsorizzazioni; è poi stato a capo della struttura della comunicazione istituzionale e stakeholders seguendo importanti partite come quella della riorganizzazione della comunicazione globale nei 40 Paesi in cui Enel è presente.

(Primaonline.it)

Tags:
enelposte
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.