A- A+
MediaTech
Facebook paga i vip per trasmettere live: i social sempre più video

Facebook punta sempre di più sui video. Non è una novità. Ma Mark Zuckerberg ci sta investendo talmente tanto da pagare media e vip per produrre più dirette su Facebook Live. Lo ha rivelato il Wall Street Journal.

Il social avrebbe stanziato 50 milioni. Un'inezia per le casse del gruppo, che però segnala la volontà di spingere il video sopra ogni cosa. In fondo non si tratta di una spesa ma di un investimento. I video sono più appetiti agli inserzionisti, aumentano la permanenza in bacheca e creano maggiore coinvolgimento. Tutte caratteristiche che rendono le immagini uno spazio pubblicitario più facile da piazzare (e a un prezzo maggiore). Il varo di Facebook Live, prima riservato ai vip e poi allargato a tutti, serve proprio a questo. Associato magari a future integrazioni. I video a 360 gradi sono già un realtà sul social. Ma sono pur sempre una tappa intermedia, verso la realtà virtuale, tecnologia sulla quale Zuckerberg ha focalizzato i propri sforzi.

Pochi giorni fa Nicola Mendelsohn, vice presidente di Facebook per Europa, Medio Oriente e Africa, ha previsto che il testo sarà sempre più ai margini. E che Facebook potrebbe diventare una piattaforma esclusivamente video.

Lungo questa strada Zuckerberg non è solo. Twitter ha ampliato il limite massimo di girato a 140 secondi. Anche questo un tentativo di creare nuovi spazi pubblicitari per migliorare i conti in rosso. E poi c'è Tumbr, la piattaforma social controllata da Youtube, ha lanciato i video in diretta.      

Iscriviti alla newsletter
Tags:
facebook livefacebook paga vipsocial networkvideo su twittertumbr video diretta
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.