A- A+
MediaTech
Freccero: “Italia recita un copione. E sugli effetti collaterali del Covid..."

C’è un problema di libertà democratiche?

“Dobbiamo cominciare a capire che non può esserci libertà di espressione in Italia perché dipendiamo a livello globale da alleanze che sanciscono il ruolo subalterno dell'Italia come Paese che ha perso la Seconda guerra mondiale. C’è poco da fare. A differenza dell’Italia gli Stati Uniti le notizie le ha, come risulta dalla pubblicazione della censura sul Wall Street Journal, anche se il mainstream tende ad avvalorare la versione ufficiale dei fatti. In Italia le notizie non arrivano proprio” 

Perchè accade?

“Perché esiste un monopolio mondiale dei media da cui l'Italia dipende totalmente per le fonti che poi arrivano ai giornali. Non abbiamo una ‘visione del mondo italiana’ che ci aiuti a capire i nostri veri interessi. Ricordo la guerra in Ucraina, che è l’ultimo evento di una serie, che ci ha privati dei restanti approvvigionamenti energetici, tagliando i nostri rapporti con la Russia. Ci schieriamo sempre contro i nostri interessi” 

Cosa la impensierisce?

“Che dobbiamo sempre recitare il copione che ci viene imposto. A proposito di copioni ricordo Mario Draghi che scandiva: ‘Non ti vaccini, ti ammali, muori o fai morire’. Dopo che ha lasciato il suo ruolo istituzionale, alla presentazione del libro del vignettista del Corriere della Sera Giannelli ha confessato che i potenti recitano sempre e poi ci sono i normali che non partecipano a questa recita e guardano la realtà così superiore a loro con stupore. Ha detto: ‘Mi sento parte di quella recita, lo sono stato, ora non lo sono più... ‘Gli attori sono i potenti, i governanti, i politici, siamo i banchieri centrali’, riferendosi anche a se stesso che ha fatto parte di questa cerchia di potenti a varie riprese. Ha precisato: ‘Sono quelli che decidono le sorti del mondo e in questo sono attori nella recita del potere ma i normali non partecipano a questa recita proprio perché guardano a questa recita con stupore, non recitano come il potere’. I normali obbediscono perché hanno paura persino a pensare in maniera difforme dal potere”.

ASCOLTA LE PAROLE DELL'EX PREMIER MARIO DRAGHI

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bidencasa biancacensuradraghifacebook filesfrecceromelonizuckerberg





in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


in vetrina
G7, tutti pazzi per i panini di Ciccio 2.0: conquistata la delegazione americana

G7, tutti pazzi per i panini di Ciccio 2.0: conquistata la delegazione americana


motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.