A- A+
MediaTech
Giletti, l'arresto retrodatato di Di Maggio e il generale Delfino. Il covo

Caso Giletti, i misteri del lago d'Orta e l'autista di Totò Riina

Continua a tenere banco e a far discutere lo stop improvviso alla trasmissione di La7 "Non è l'Arena". Accertato ormai che Massimo Giletti nelle prossime puntate si sarebbe dovuto occupare di mafia, con indiscrezioni inedite su Berlusconi, Dell'Utri e le stragi del 1992-93, ora si è scoperto ancora di più. Davanti ai pm - si legge sul Fatto Quotidiano - Giletti racconta: "Baiardo sosteneva che Di Maggio fosse stato arrestato intorno al 26 dicembre 1992 e non il 7-8 gennaio 1993, e che una persona molto importante delle istituzioni lo aveva avvisato in questi giorni di festa dell'arresto, tant’è che lo disse subito a Graviano”. Chi era questa persona delle istituzioni? “Abitava vicino al lago d'Orta" ha detto il conduttore, riportando le parole di Baiardo. Che dunque ci ha tenuto a retrodatare l’arresto di Di Maggio, esattamente come aveva già fatto Graviano nel 2017, quando lo intercettano in carcere, e poi nel 2020, al processo ’Ndrangheta stragista. Davanti ai pm di Reggio Calabria, il boss ha detto di essere stato a conoscenza della presenza di Di Maggio nella zona del lago d’Orta.

Dice Massimo Giletti - prosegue il Fatto - che Salvatore Baiardo gli parlò dell'arresto di Balduccio Di Maggio. Prima di fargli vedere la foto in cui, a dire di Baiardo, compaiono Silvio Berlusconi, Giuseppe Graviano e il generale Francesco Delfino, l’uomo che ha "predetto" la fine della latitanza di Matteo Messina Denaro gli parlò di un altro arresto clamoroso: quello dell'autista di Totò Riina, l’uomo che trent’anni fa portò i carabinieri a prendere il capo dei capi di Cosa nostra. La possibile esistenza del fantomatico scatto, su cui si sono concentrate le ricerche della Dia, potrebbe illuminare di una luce nuova alcune delle vicende più misteriose della stagione delle stragi. E non solo perché potrebbe provare i rapporti tra Berlusconi e il boss di Brancaccio, mai dimostrati e sempre negati dall'uomo di Arcore.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
la7mafiamassimo giletti





in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo


motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.