A- A+
MediaTech
Google ci dirà dove abitare: adesso Big G investe sul mattone

Google punta sul caro vecchio mattone. A suo modo, investendo in un portale immobiliare che consentirà di sfruttare il vero tesoro di Big G: la gigantesca massa di dati di cui è in possesso.

Google ha fatto il suo primo passo la scorsa primavera, con l'acquisizione (da 50 milioni di dollari) di Auction.com. Non si è trattato di un investimento che mira ad adottare e foraggiare una start-up promettente. Per questo ci sono i dollari di Google Venture. A occuparsi di Auction.com è stata invece Google Capital, che si occupa di imprese già mature. Perché?

Auction.com fa da intermediario immobiliare attraverso il sistema dell'asta. Un settore in crescita, che si basa sulla conoscenza del mercato. Ecco allora l'uovo di colombo. La mole di informazioni di Google e la capacità di elaborarli di Auction creano una sorta di consulente immobiliare in tempo reale. Per capire l'impatto che questa accelerazione potrebbe avere, basta dire che i bollettini più rapidi, quelli che tengono il polso della situazione, arrivano dopo un mese. Conoscere con 30 giorni di anticipo dove sta andando il mercato rappresenta un vantaggio competitivo enorme. Che Google intende sfruttare.

Tags:
googlemercato immobiliarewebauction.co

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.