A- A+
MediaTech
google glass 4


E dire che è una delle città più tecnologiche d'America, che ospita anche il quartiere generale del colosso dell'e-commerce Amazon.

Prima ancora che vengano commercializzati, un locale di Seattle ha proibito al proprio interno l’utilizzo di Google Glass, il nuovissimo computer negli occhiali che il gruppo fondato da Sergey Brin e Larry Page sta terminando di sperimentare.

Il motivo? Il bisogno di tutelare la privacy dei clienti. Secondo quanto spiega infatti il sito America24,  i super occhiali virtuali servono non solo ad osservare l'ambiente circostante secondo il principio della realtà aumentata, ma anche a fotografare e filmare, con semplici comandi vocali, ciò che si sta guardando, incluse persone che in questo modo ben difficilmente potranno rendersi conto di essere immortalate. Ovvio che nell'era dei social network, le foto e i filmati potranno essere condivisi in tempo reale con i propri contatti, dando un bel calcio in questo caso alla privacy di ognuno.

il Five Points di Seattle ha battuto tutti come primo locale pubblico a scagliarsi contro gli occhiali che la società di Mountain View sta per commercializzare. L'annuncio, un po' rude, è arrivato dalla pagina di Facebook del locale. “Per la cronaca, questo locale è il primo esercizio pubblico di Seattle a vietare preventivamente i Google Glasses. Calci agli eventuali trasgressori saranno incoraggiati”, ha scritto infatti  Dave Meinert, titolare del Five Points.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
googleocchialibrinpage
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.