A- A+
MediaTech
Il ministro Urso non perdona Ranucci, querelato il conduttore di Report

Ranucci querelato dal ministro Urso dopo l'inchiesta di Report

Urso si scatena. Dopo la messa in onda della replica dell’episodio di Report in cui si indagava sulla figura di Carmen Zizza come “facilitatrice” per incontrare il ministro, Adolfo Urso rincara la dose contro il conduttore del programma di Rai 3.

LEGGI ANCHE: Ascolti tv, Gentili tallona la coppia Telese-Aprile. La distanza è pochissima

“Mandare in onda una replica, a due mesi di distanza, di una trasmissione cosiddetta di inchiesta, senza dar conto di quanto acclarato nel frattempo, costituisce ovviamente una ulteriore dimostrazione della campagna diffamatoria messa in atto dal sig. Ranucci”, tuona il ministro. “Ho dato mandato ai miei legali”, continua, “di presentare anche questa ulteriore documentazione in aggiunta alla querela che avevo già presentato alla Procura della Repubblica, che ha dato luogo ad un procedimento già assegnato al magistrato competente e iscritto al ruolo".

LEGGI ANCHE: Roberto Saviano fuori dal palinsesto Rai. Fatale lo scontro social con Salvini

Si difende così il ministro delle Imprese e del Made in Italy, in merito alla trasmissione di Report andata in onda ieri sera, replica di quanto già trasmesso in data 29 maggio e clamorosamente smentito da dichiarazioni pubbliche e dai procedimenti giudiziari attivati nel frattempo da testimoni e altri soggetti coinvolti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ranucciurso





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.