A- A+
MediaTech
yerbabuena

Gli occhi del Congresso sulle casse del gruppo, il calo a Wall Street, la concorrenza di Samsung. L'anno nero di Apple si arricchisce di una altro intoppo: Bruxelles starebbe indagando sulla Mela per concorrenza sleale. E' quanto scrive il Financial Times.

L'Ue ha inviato alle compagnie telefoniche un questionario per accertare se la società guidata da Tim Cook ha ostacolato i conocrrenti. L'Europa sospetta che alcuni accordi con le compagnie che gestiscono le reti di comunicazione continentali abbiano impedito ad altri gruppi un regolare accesso al mercato. Tra le altre cose, si chiede agli operatori se Apple pone restrizioni tecniche o contrattuali sugli iPhone 5. Senza dimenticare lo stretto controllo esercitato sulla filiera del marketing, dal lancio alla distribuzione.

"La Commissione - dichiara un testimone vicino alla vicenda - ha informazioni che certificano accordi di distribuzione che potenzialmente precludono ad alcuni concorrenti l'ingresso in alcuni mercati". Un comportamento che, se confermato, potrebbe costituire una violazione dell'Antitrust europeo". Bruxelles però procede con i piedi di piombo. Prima di attaccare Apple con un atto formale, vuole avere quante più prove possibili. Intende ricavarle dal mega-questionario di 9 pagine adesso nelle mani degli operatori telefonici.

Continua così un anno nero per la Mela e per il suo Ceo Tim Cook. E' passata meno di una settimana da quando il Congresso Usa ha accusato Apple di evasione fiscale per 74 miliardi. Alla base del magheggio contabile ci sarebbero un complesso sistema di controllate offshore e un accordo con il governo irlandese. E se anche il veterano ed già candidato repubblicano alla Casa Bianca John McCain afferma che il gruppo "è uno dei maggiori contribuenti americani ma è anche tra i principali evasori", significa che tra gli Stati Uniti e il figliol prodigo Apple qualcosa si è rotto. E si è inceppato qualcosa anche nel giocattolo perfetto creato da Jobs. A cominciare dalle innovazioni: gli appassionati sognano il lancio di un prodotto che tarda ad arrivare. Si parla di un iPhone low cost, ma nulla è ancora certo. E se ancora il primato nel settore tablet resiste, Samsung incalza, conquistando fette del mercato smartphone.

A Wall Street non va meglio. Il titolo ha perso oltre un terzo del proprio valore dallo scorso settembre, quando aveva superato i 700 dollari. A pesare è stata la prima trimestrale del 2013. La prima contrazione degli utili dopo 10 anni ha certificato la crisi.

 

 

 


 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
applebruxellescook
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.