A- A+
MediaTech
Scaricare un film in un secondo: accordo Londra-Berlino per il 5g

Il 4G? Si guarda già oltre. Regno Unito e Germania hanno stretto un patto per arrivare a connessioni 5G. Il primo ministro David Cameron ha colto l'occasione del Cebit, il salone internazionale delle tecnologia e dell’informazione, e della presenza d Angela Merkel per sancire l'intesa anglo-tedesca: Londra e Berlino "lavoreranno insieme per raggiungere nuove vette” nel settore dell’high-tech.

In particolare a "lavorare mano nella mano verso il 5G" saranno l’università di Dresda, il King’s College di Londra e l’università di Surrey, ha dichiarato David Cameron. Obiettivo a dir poco ambizioso: rendere la Gran Beretagna “la nazione più digitale del G8″. 

Ma quali sono gli effetti della rete super-veloce? Si potrebbe ad esempio scaricare un film in un secondo. Per realizzare il progetto servono risorse. La Corea del Sud ha già stanziato un mliardo di euro. L'Unione Europea ha lanciato un partenariato pubblico-privato, nella speranza di bissare l'ultimo successo sviluppato nel vecchio continente: la creazione del Gsm (2G)  alla fine degli anni '90.

Agli slanci di Cameron, ha risposto il pragmatismo teutonico di Angela Merkel, scottata dallo scandalo Nsa. La Germania è "felice di lavorare con UK in questo settore", ma occorre "creare un quadro normativo " non solo a livello nazionale e comunitario ma anche "discutendo questi temi con gli Stati Uniti". 


 

Tags:
inghilterrainternet. germania5g
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.