A- A+
MediaTech

 

converti ufficialeAntonio Converti

ItaliaOnline, la nuova grande realtà digitale italiana che da febbraio 2013 riunisce tutti i brand e gli asset di Libero e Matrix, prosegue nel suo percorso di innovazione presentando Starthappy, il programma a sostegno delle iniziative imprenditoriali emergenti in ambito digitale.

Starthappy è un programma articolato che nasce per contribuire, attraverso la collaborazione e la partnership con altri importanti operatori del settore, alla creazione di un ecosistema italiano di start up innovative. La prima fase prevede da parte di ItaliaOnline un supporto molto concreto alle startup, attraverso un’offerta integrata di infrastruttura cloud, necessaria e strategica per la crescita di imprese digitali, e di visibilità attraverso i principali portali italiani www.libero.it e www.virgilio.it, per accelerarne il go-to market. Questa visibilità permette alle startup di far leva su un’audience complessiva di 20 milioni di visitatori unici al mese per raggiungere la massa critica necessaria al successo dei loro servizi. Un’offerta del valore complessivo per ciascuna startup selezionata pari a 100mila euro, che ItaliaOnline mette a disposizione con l’unico obiettivo di favorirne la crescita, coerentemente alla propria mission di fungere da piattaforma Internet per le grandi imprese e per le numerose PMI italiane.

Abbiamo più volte evidenziato e condiviso la convinzione che la ripresa economica del nostro Paese nei prossimi anni sarà fortemente condizionata dalla creazione di un ecosistema di nuove imprese”, ha commentato Antonio Converti, CEO di ItaliaOnline; “Dopo aver creato con Italiaonline un gruppo di 450 persone, leader italiano nel settore internet, con Starthappy vogliamo contribuire attivamente alla crescita dell’industry digitale, supportando in modo concreto lo sviluppo di nuove iniziative di business. Da leader di mercato sentiamo il dovere di contribuire alla nascita di un modello italiano per le startup e di definire insieme ad altri operatori un percorso per sostenere l'innovazione, lo sviluppo economico e, non ultimo, la creazione di posti di lavoro, in un momento particolarmente delicato della storia del nostro Paese”.

Dopo la partenza della prima parte del programma Starthappy è prevista una seconda e importante fase che si svilupperà sul modello del “Venture building & Accelerator” con un focus particolare nel settore editoriale e dell’e-commerce. In particolare, ItaliaOnline individuerà periodicamente idee innovative da sviluppare in compartecipazione con talenti dallo spiccato spirito imprenditoriale dando vita a nuove startup.

L'iniziativa
Starthappy nasce da un’idea di ItaliaOnline e vede già la preziosa collaborazione di importanti partner, tra cui incubatori, università e venture capital che, grazie alla loro profonda conoscenza del mercato, contribuiscono alla selezione di start up ad alto potenziale. Tra queste, ItaliaOnline identifica le realtà che possono maggiormente beneficiare dell’offerta messa a punto per accompagnarle nel loro primo biennio di crescita. Un’offerta complessiva in servizi e visibilità digital del valore di 2 milioni di euro per 20 start up. La partecipazione al programma è riservata alle start up private, operative da meno di tre anni, che abbiano ricavi inferiori a 1 milione di euro l’anno. Una volta superato il processo di selezione, alle start up è offerto accesso gratuito, per un valore di €50.000 in due anni, all’infrastruttura Cloud di Libero, basata sulla tecnologia della californiana Joyent, ideale per ospitare applicazioni di ogni tipo, che spaziano dal semplice sito web, al sito di e-commerce, fino alla più complessa applicazione aziendale.

Oltre alle risorse cloud, le start up possono beneficiare di una concreta e straordinaria opportunità di visibilità nei confronti dei 20 milioni di visitatori unici al mese di Libero.it e Virgilio.it, che rappresentano la più importante web property italiana con oltre il 60% di market reach e 14 milioni di email account attivi, attraverso spazi di advertising dedicati del valore di 50mila euro in due anni.

Le prime start up selezionate sono Ondango e SportsQuare Games. Ondango sviluppa soluzioni che permettono alle aziende di vendere prodotti e servizi direttamente dalla fan page di Facebook, ed ha all’attivo oltre 500 clienti a livello globale. Per Ondango, che basa la sua infrastruttura tecnologica interamante sul cloud, l’accesso e l’utilizzo della piattaforma cloud di Libero è molto importante per gestire in modo efficace i dati e le informazioni. “L'Italia, dopo la Germania, è il nostro secondo mercato. StartHappy offre le infrastrutture tecnologiche e la visibilità verso i consumatori per far crescere la nostra realtà, piccola ma in forte espansione”, ha commentato Josè Matìas Del Pino, co-founder e Ceo di Ondango.

Per SportSquare Games, che sviluppa giochi sportivi a livello mondiale con 80mila utenti registrati, la visibilità offerta da Starthappy è un elemento chiave per il proprio sviluppo. “StartHappy è l'occasione di confrontarsi e collaborare con una grande azienda. Oltre alle risorse infrastrutturali, riteniamo fondamentale l'offerta di visibilità. Per un'azienda di gaming, poter avere un partner strategico per il go-to-market è fondamentale: in un breve lasso di tempo si raggiungono decine di migliaia di utenti risparmiando risorse economiche e garantendo il focus massimo sullo sviluppo” ha commentato Gabriele Costamagna, co-founder e CEO di SportSquare Games.

Tags:
italia onlinestartup
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.