A- A+
MediaTech

Il nome c'è già: ora manca "solo" prodotto. Apple avrebbe registrato in Giappone il marchio iWatch. Se l'indiscrezione fosse confermata, sarebbe la prima traccia di un prodotto tanto chiacchierato quanto atteso. Da mesi gli specialisti del settore parlano di iWatch. Un nome che, a quanto pare, deve essere piaciuto anche ai piani alti della Mela che, dopo la registrazione, potrebbero battezzare così la sua nuova creatura: uno smartwatch.   

Le voci su una sorta di iPad da polso hanno iniziato a correre quando alcuni sviluppatori hanno ammesso che un team di 100 specialisti Apple era stato assegnato allo sviluppo di dispositivi da polso. La stasi di Apple, alle prese con un'annata al rallentatore, non ha fatto altro che amplificare i bisbigli. Ma come potrebbe essere l'iWatch? Per ora ci si può basare solo sulle indiscrezioni. Il sistema operativo sarà naturalmente iOS. Il display dovrebbe essere di 1,5 pollici. Troppo poco per digitare e scrivere. La soluzione potrebbe essere una tastiera di tipo ZoomBoard, che permette di ingrandire la visualizzazione dei tasti. I tempi per il lancio saranno però ancora piuttosto lunghi: gli analisti stimano un arrivo sul mercato nel secondo semestre del 2014.   

   

Iscriviti alla newsletter
Tags:
iwatchappleipad
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.