A- A+
MediaTech
Fuga dai templi di carta: quando i giornalisti si mettono in proprio

Eccone un altro. I giornali di carta non sono più un punto di arrivo. Al più sono dei trampolini di lancio. L'ultimo caso riguarda Ezra Klein. Il columinst e curatore del seguitissimo Wonkblog lascia il Washington Post. A meno di trent'anni e dopo 4 di collaborazione, ha già terminato la sua parabola nel quotidiano americano.

Assieme ad altri due giornalisti, Melissa Bell e Dylan Matthews, dice addio alla testata per dedicarsi a "un nuovo progetto editoriale". Le voci si rincorrevano da tempo. A quanto pare Klein avrebbe proposto all'editore il sostegno alla sua iniziativa. Davanti al no, ha rassegnato le proprie dimissioni.

Sul sito del quotidiano, i lettori gli augurano buona fortuna. Qualcuno inveisce contro l'informazione mainstream, incapace di trattenere i talenti. Altri, pur dicendo good luck, temono che sia stato un passo avventato.   

Sono sempre di più i giornalisti "di carta" che preferiscono guardare altrove. Accettando proposte vantaggiose o rischiando e mettendosi in proprio. Lo scorso luglio Nate Silver, 35enne blogger, ha lasciato il New York Times per approdare a Espn ed Abc. 

A ottobre, Glenn Greenwald, il giornalista inglese che per primo fece esplodere lo scandalo Datagate sulle attività della Nsa ha lasciato il Guardian. Anche in questo caso, come è successo per Klein, per un nuovo progetto giornalistico, finanziato da Pierre Omidyar, uno dei fondatori di eBay.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
kleineditoriagiornaliguardian
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.